Short track, Coppa del Mondo Seoul 2017: staffetta femminile alle Olimpiadi. Niente impresa per gli uomini. Nei 1000m bene Fontana, Dotti e Confortola

Arianna-Fontana-Short-track-Renzo-Brico.jpg

Seconda giornata di gare a Seoul per l’ultima prova della Coppa del Mondo di short track ed è un venerdì decisivo per le staffette italiane. Le donne volano a Pyeongchang, mentre gli uomini sono ufficialmente eliminati dalla corsa ai Giochi Olimpici Invernali del prossimo anno.

Le azzurre (Arianna Fontana, Martina Valcepina, Cecilia Maffei ed Arianna Valcepina) hanno chiuso al secondo posto la loro batteria dietro al Canada, centrando l’accesso alla semifinale e soprattutto ipotecando la qualificazione alle Olimpiadi. Domani l’Italia in semifinale se la vedrà ancora con le nordamericane, poi con la Cina e l’Olanda. La squadra italiana è reduce dal terzo posto ottenuto nell’ultima prova di Coppa a Shanghai.

Serviva un’impresa, invece, ai ragazzi per volare in Corea del Sud e non c’è stato il miracolo. Gli azzurri (Yuri Confortola, Andrea Cassinelli, Tommaso Dotti e Nicola Rodigari) sono stati squalificati in batteria, vinta dagli USA davanti ai coreani, venendo in questo modo estromessi dalla semifinale ed ovviamente dalla possibilità di ottenere quei punti necessari per la qualificazione olimpica.

Per le gare individuali si sono tenute le batterie dei 1000m. Tra le donne solo Arianna Fontana ha centrato l’accesso ai quarti di finale, mentre Lucia Peretti e Cecilia Maffei sono state eliminate. Buona prova, invece, degli uomini con Tommaso Dotti e Yuri Confortola (riammesso dai giudici dopo un contatto con l’ungherese Liu Shaoang) che sono riusciti a qualificarsi per i quarti, eliminato Andrea Cassinelli.





CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SULLO SHORT TRACK

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Renzo Brico

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top