Short track, Coppa del Mondo Seoul 2017: la staffetta femminile vola alle Olimpiadi, Martina Valcepina torna sul podio

Martina-Valcepina-2-Renzo-Brico.jpg

Se da una parte bastava amministrare il vantaggio, dall’altra serviva una grande impresa. Così si erano presentate le staffette italiane alla vigilia dell’ultima prova di Coppa del Mondo a Seoul. Alla fine a festeggiare sono le ragazze, che staccano il pass olimpico dopo aver centrato l’accesso alla semifinale, mentre la squalifica nei quarti di finale chiude tutte le porte agli azzurri.

Una qualificazione che era già in tasca per le azzurre, grazie anche al terzo posto della scorsa settimana a Shanghai. Sul ghiaccio coreano Arianna Fontana e compagne non sono riuscite a ripetere il podio, fermandosi in semifinale e vincendo poi la Finale B. La staffetta femminile italiana potrà dunque difendere il bronzo conquistato a Sochi, ma a Pyeongchang servirà qualcosa in più rispetto a quello visto in stagione per provare a risalire sul podio olimpico.

Era una missione quasi impossibile, invece, per gli azzurri, che avevano bisogno di un grande risultato per provare a rientrare tra le migliori otto nazioni della classifica di Coppa. Purtroppo tutti i sogni di qualificazione sono svaniti nei quarti di finale, complice la squalifica del quartetto azzurro. E’ stata una stagione difficile per gli uomini, che solo una volta (a Shanghai) sono riusciti a qualificarsi per la semifinale.

A livello individuale la protagonista della quattro giorni in terra coreana è Martina Valcepina, che sale nuovamente sul podio in Coppa del Mondo, conquistando il terzo posto nella prova dei 500m. Un altro ottimo risultato per la valtellinese, tornata tra le migliori in questa stagione e che si presenta a Pyeongchang con l’obiettivo di provare a conquistare una medaglia olimpica.
E’ mancato il guizzo vincente, invece, ad Arianna Fontana, battuta in semifinale nei 500m dalla compagna di squadra e poi settima nella finale dei 1500m. Nei 1000m, invece, la portabandiera azzurra è stata penalizzata nei quarti di finale.

In campo maschile il migliore si conferma Yuri Confortola, sicuramente il miglior azzurro di questa stagione di Coppa del Mondo. Il nativo di Tirano è riuscito ad accedere il sabato alla semifinale dei 1500m, mentre la domenica si è migliorato, conquistando la finale B nei 1000m.

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SULLO SHORT TRACK

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Renzo Brico

Lascia un commento

scroll to top