Scherma, Bebe Vio presenta i Mondiali Paralimpici a Roma: “Quante barriere nella capitale, la Paralimpiade avrebbe risolto i problemi”

Bebe-Vio.jpg

Bebe Vio sarà la grande protagonista dei Mondiali di scherma paralimpica che si svolgeranno a Roma dal 7 al 12 novembre. La Campionessa Olimpica, ormai volto sempre più popolare anche al di fuori dello sport, ha presentato l’evento al T3 dell’aeroporto di Fiumicino. L’azzurra ha rilasciato alcune dichiarazioni a Repubblica: “Andare in giro per Roma è difficile, bisogna fare di più. Una Paralimpiade avrebbe risolto i problemi, purtroppo ce l’hanno tolta. Ora bisogna fare più eventi“.

A Roma è difficile, le sedie a rotelle non passano ovunque, noi della Nazionale riusciamo ad avere tutto, ad esempio in aeroporto dove c’è sempre qualcuno disposto a darti una mano ma in giro per Roma è un casino, a partire dai sampietrini. Però diamoci da fare e non lamentiamoci che va tutto male”.

Ci vorrebbero più manifestazioni sportive per abbattere le barriere “così ogni volta si potrà sistemare un pezzo: rampe, scale o ascensori nelle scuole o allo stadio. Ma bisogna farlo in modo permanente. Ci sono tante cose da fare, non si tratta solo di chi si muove sulla sedia a rotelle ma anche di mamme in passeggino“.

 





WEB TV

Lascia un commento

scroll to top