Rugby, i risultati dei Test Match di oggi (11 novembre): clamoroso tonfo del Sudafrica in Irlanda. La Nuova Zelanda vince in Francia

IMG_4038.jpg

Nel giorno del meraviglioso successo dell’Italia a Catania contro le Fiji per 19-10, si sono giocati altri 7 test match internazionali: soltanto nel match giocato in Sicilia la squadra meglio piazzata nel ranking mondiale è uscita dal campo con una sconfitta. Due i successi esterni, per Australia e Nuova Zelanda, mentre tutti gli altri incontri sorridono all’Europa: sorprendono le dimensioni del rovescio del Sudafrica in terra irlandese.

Nel match giocato in serata, la Nuova Zelanda si è imposta in Francia per 18-38 grazie ad un primo tempo superlativo, chiuso sul 5-31. Nella ripresa gli All Blacks si prendono un quarto d’ora di riposo, facendo rientrare i transalpini sul 18-31 prima di amministrare tranquillamente e legittimare il primo posto nel ranking mondiale con un’altra meta nei minuti finali.

Il risultato più clamoroso di giornata lo fa registrare l’Irlanda, che centra il quinto successo consecutivo annullando il Sudafrica: gli Springboks escono dal campo sconfitti per 38-3. Sono quattro le mete irlandesi, con i padroni di casa avanti 14-0 già all’intervallo. Sean O’Brien festeggia al meglio i 50 caps in Nazionale, mentre Elton Jantjies con il piazzato della bandiera sfonda quota 200 punti in Nazionale.

La seconda affermazione esterna di giornata la fa registrare l’Australia: i Wallabies vincono 21-29 in casa del Galles. Quattro mete per gli ospiti, due per i padroni di casa, diventa di 13 vittorie la striscia australiana contro i gallesi: la Coppa del Mondo non è poi così lontana e gli europei dovranno trovare le giuste contromisure.

L’Inghilterra continua a vincere contro l’Argentina: dopo le due affermazioni di giugno, arriva il terzo successo per 21-8. I padroni mettono subito le cose in chiaro chiudendo la prima frazione avanti per 14-3, amministrando poi nella ripresa e lanciando, anche in questo caso, un chiaro messaggio in ottica Coppa del Mondo: i Pumas, dopo le sconfitte nel Rugby Championship continua il suo annus horribilis. E sabato arriva l’Italia…

Divertente ed equilibrato anche l’incontro tra Scozia e Samoa, conclusosi 44-38 per i padroni di casa, nonostante la bella rimonta degli oceanici nel finale, che però non si concretizza. Samoa trova così la sesta sconfitta consecutiva in terra scozzese.

La Georgia rispetta il pronostico battendo per 54-22 il Canada, ed acuisce la crisi di risultati dei nordamericani, che hanno ottenuto soltanto un pari nelle ultime otto gare. In grande spolvero Matiashvili, autore di 32 punti, grazie a 2 mete, 4 piazzati e 5 trasformazioni.

Nella gara con meno appeal internazionale, la Germania asfalta il Brasile per 45-12 trovando il quinto successo consecutivo contro i sudamericani. Sette mete per i padroni di casa, che nel finale allentano la tensione e permettono agli ospiti di schiacciare inmezzo ai pali per due volte.

Tutti i risultati di oggi
Georgia-Canada 54-22
Germania-Brasile 45-12
Italia-Isole Fiji 19-10
Scozia-Samoa 44-38
Inghilterra-Argentina 21-8
Galles-Australia 21-29
Irlanda-Sudafrica 38-3
Francia-Nuova Zelanda 18-38





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lorenzo Di Cola

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SUL RUGBY

roberto.santangelo@oasport.it

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top