Pattinaggio artistico, Volvo Open Cup 2017: dominio Ivan Righini, secondo Zandron

Righini-2-Pier-Colombo.jpg

Inizia nel migliore dei modi per i colori azzurri la trentaquattresima edizione della Volvo Open Cup di Riga, in Lettonia. Dopo lo short program Senior individuale maschile infatti, i primi due posti della classifica sono occupati da Ivan Righini e Maurizio Zandron.

Ivan Righini, dopo le prestazioni opache delle gare precedenti, è stato protagonista di un ottimo programma corto, realizzando come primo elemento il triplo axel, seguito dall’esecuzione di due trottole. Eliminando temporaneamente  il quadruplo toeloop in combinazione (non riuscito perfettamente durante il Lombardia Trophy), in questa occasione l’atleta azzurro ha attuato una scelta più sicura eseguendo triplo lutz-triplo toeloop con le braccia alzate durante la fase di volo nella seconda parte del programma, insieme a un ottimo triplo flip. Grazie alla buona serie di passi e alla trottola finale, l’atleta della nazionale italiana ha chiuso saldamente al comando il primo segmento di gara, realizzando un totale di 79.71 (43.46 nel punteggio tecnico, 36.25 nelle componenti del programma).Viziata da due brutte cadute ( la prima nel triplo lutz, la seconda nella combinazione triplo loop-triplo toeloop) la prova di Maurizio Zandron. Nonostante gli errori, grazie soprattutto a un triplo axel chiuso bene in apertura del programma, l’azzurro si porta attualmente in seconda posizione con 63.46 (43.46, 36.25) non lontano da Philip Harris, atleta della Gran Bretagna terzo a 60.34.

Il programma liberò è previsto per Venerdì 10 Novembre, ore 16:45 (ora italiana).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

 

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top