Sci alpino, Coppa del Mondo 2017-2018: Manfred Moelgg e Patrick Thaler, quando l’età è solo un dettaglio

Moelgg-2015-Campiglio-05-Foto-Cattagni.jpg

74. Non è un numero lasciato così a caso, ma la somma di due grandi dello slalom italiano: Manfred Moelgg (35) e Patrick Thaler (39). Ancora una volta per un altro anno l’Italia si affida ai suoi due veterani e già a partire da Levi comincia una stagione che porterà alle Olimpiadi, che potrebbero davvero essere le ultime per le due leggende azzurre.

Manny si presenta in terra finlandese dopo una stagione passata che lo ha visto tra i grandi protagonisti dei “rapid gates”, riuscendo a vincere a Zagabria e salendo sul podio ad Adelboden e proprio all’esordio in quel di Levi. Un anno molto importante in slalom per il nativo di Brunico, che non vinceva una gara in Coppa del Mondo (in totale sono 3) addirittura dal 2009, in quel biennio magico che lo aveva portato anche alla vittoria della classifica di specialità (2008) e al quarto posto nella generale (sempre nel 2008).

Come titoli la carriera di Moelgg, vincitore anche di tre medaglie mondiali, è sicuramente superiore a quella di Thaler, ma il carabiniere di Bolzano ha saputo regalarsi una seconda giovinezza negli ultimi anni. In maniera costante tra i migliori della specialità e spesso il numero uno di una buona squadra azzurra, che vede al suo interno sciatori di valore come Gross e Razzoli. Thaler ha lottato anche contro qualche infortunio (ultimo la lesione del legamento del ginocchio) e qualche acciacco dovuto all’età, ma non ha mai mollato e ha sempre cercato di ottenere il massimo, strappando anche lo scorso anno la convocazione per i Mondiali. Purtroppo gli è sempre sfuggito quel podio che avrebbe tanto meritato e che manca dal 2014, nella stagione che lo ha visto terzo prima in Val d’Isere e poi a Kitzbuehel.

A Levi riparte la nuova stagione e l’obiettivo dichiarato è quello di conquistare la qualificazione alle Olimpiadi. I due veterani della squadra azzurra hanno ancora la freschezza e l’entusiasmo probabilmente dei più giovani, unita allo loro ed esperienza. Non si sa se questa sarà l’ultima loro stagione, ma c’è sicuramente da attendersi un ulteriore guizzo da campioni che sono.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SULLO SCI ALPINO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top