Pallanuoto, FIN Cup 2017-2018: la finale sarà tra Orizzonte Catania e SIS Roma, capolavoro dei capitolini

pallanuoto-femminile.jpg

Decisa la finale della FIN Cup di pallanuoto femminile: Ekipe Orizzonte e SIS Roma si sfideranno domani per il titolo. Si sono svolte oggi le gare di semifinale: se il risultato portato a casa dalle siciliane poteva essere atteso, le capitoline hanno compiuto una vera e propria impresa battendo Padova e conquistando l’ultimo atto nella piscina di casa.

Rapallo Pallanuoto-L’Ekipe Orizzonte 8-11
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta, Gragnolati, Avegno 5, Marcialis 1, Sessarego, D’Amico, Giustini, Van der Graaf 2, Cuzzupè, Genee, Gagliardi, Gaetti. All. Antonucci.
L’Ekipe Orizzonte: Palm, Ioannou 1, Garibotti, Bianconi 4 (1 rig.), Aiello 3, Grillo 1, Santapaola, Marletta, Van der Sloot 2, Morvillo, Riccioli, Lombardo, Schillaci. All. Miceli.
Arbitri: Calabrò e Frauenfelder.
Note: parziali 1-3, 2-2, 3-4, 2-2. Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Rapallo Pallanuoto 5/7 + un rigore fallito, L’Ekipe Orizzonte 3/5 + un rigore realizzato. Gragnolati colpisce il palo su rigore nel quarto tempo, sul 6-9. Ammonito il tecnico Antonucci (R) nel quarto tempo.

Strappo iniziale per le siciliane che partono da favorite e fanno valere il pronostico. Avegno super per le liguri, ma per le vice campionesse d’Italia comandano le azzurre Bianconi ed Aiello.

Plebiscito Padova-SIS Roma 6-9
Plebiscito Padova: Teani, Barzon 1, Savioli, Gottardo, Queirolo 3, Casson, A. Millo, Dario 2, Sohi, Mazzolin, Nencha, Cardillo, Giacon. All. Posterivo.
SIS Roma: Sparano, Tabani, Gual Rovirosa 4, Marani, Giovannangeli, Tankeeva 1, Picozzi 1, Sinigaglia, Galardi 3, Centanni, Giachi, Cellucci, Brandimarte. All. Formiconi.
Arbitri: Collantoni e Ferrari.
Note: parziali 3-3, 2-4, 1-0, 0-2. Superiorità numeriche: Plebiscito Padova 3/4, SIS Roma 5/8. Ammonito il tecnico Posterivo (P) nel secondo tempo. Uscita per limite di falli Savioli (P) nel quarto tempo.

Una vera e propria impresa per le romane: battute le campionesse d’Italia in carica con una performance eccezionale. Gual Rovirosa con un poker lancia le capitoline, alle padovane non basta una Queirolo da tre reti.





Foto: FB SIS Roma

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top