Pallanuoto, EuroCup 2017-2018: colpo della Sport Management! Stella Rossa piegata in trasferta per 10-5!

Pro-Recco-pallanuoto-Renzo-Brico.jpg

Strepitoso successo esterno della Sport Management in casa della Stella Rossa nell’andata dei quarti di finale di Euro Cup di pallanuoto: la formazione italiana si impone per 5-10 al termine di un ultimo quarto devastante in cui ha tracciato il solco definitivo dopo una gara equilibrata per i primi tre tempi.

Nel primo quarto vanno in porta Dobozanov per i padroni di casa e Lazovic per gli ospiti. Si inizia subito male con l’uomo in più da una parte e dall’altra, con le espulsioni di Ilic (Stella Rossa) e Fondelli (Sport Management) che non vengono concretizzate dagli avversari. A 4’36” Toholj viene punito con 20″ nel pozzetto, al termine dei quali gli italiani sbloccano la sfida con il gol di Luongo. L’espulsione temporanea di Asanovic a 2’42” ed i due time out non servono a ritoccare il punteggio e così le due squadre vanno al primo intervallo sullo 0-1.

Nel secondo quarto la sfida si ravviva: gol di Petkovic per lo 0-2 a 7’33”, poi lo Sport Management non sfrutta la superiorità seguente all’espulsione di Tanaskovic e capitola in inferiorità numerica dopo l’espulsione di Di Somma: Toholj accorcia a 6’15”. Da qui in avanti è tutto uno scappare avanti degli ospiti ed un inseguire dei padroni di casa: ancora Petkovic in gol a 5’56” per l’1-3, poi lo stesso atleta si fa espellere. A 4’40” succede di tutto: pozzetto per Luongo; Tankosic sorprende tutti e sigla il 2-3, la panchina ospite protesta ed il coach viene ammonito. A ruota altra temporanea per Luongo, ma, nonostante il time out, la Stella Rossa non perviene al pareggio. A 3’33”, invece, è Figlioli a consentire agli ospiti di allungare nuovamente sul 2-4. Nuova espulsione per Asanovic a 2’07” ma si resta con lo stesso punteggio fino a quando viene mandato nel pozzetto Figlioli, con Njegovan che a 1’14” fissa il punteggio sul 3-4, score con il quale si va al secondo intervallo.

Nel terzo quarto arriva immediata la temporanea per Njegovan, ma Verona non riesce a scappar via. Ci riuscirà grazie a Luongo a 5’35”, ma la Stella Rossa accorcia ancora a 4’01” con Tanaskovic, che sigla il primo gol dei padroni di casa a uomini pari. Altra superiorità numerica non sfruttata dallo Sport Management (seconda temporanea per Njegovan), poi arriva il 5-5 a 2’20” con il gol di Stojanovic. Viene espulso Fondelli, ma lo Sport Management resiste, poi gli ospiti hanno la possibilità di giocare gli ultimi 19″ in superiorità numerica e Figlioli finalmente segna con l’uomo in più ad 1″ dalla sirena per il 5-6.

E’ questa la chiave che fa girare il match: nell’ultimo quarto vola la formazione italiana sulle ali dell’entusiasmo. Immediata espulsione di Stojanovic e Gallo sigla, ancora con l’uomo in più, la rete del 5-7 a 7’28”. Lo Sport Management sfonda e va ancora in gol a 4’52” con Luongo e a 4’17” con Valentino, per il 5-9 che spacca la partita. La Stella Rossa chiama il time out per riordinare le idee e poi parte all’assalto del fortino italiano, che però non crolla: temporanea per Drasovic e, a ruota, per Petkovic, ma i padroni di casa non sfruttano il 6 contro 4 perdendo una ghiotta occasione. Arriva anche la definitiva per Petkovic, poi ancora le temporanee per Mirarchi e Di Somma, con un nuovo 6 contro 4 non sfruttato dai padroni di casa, che perdono la testa: definitiva per Njegovan, poi espulsione diretta per Tankosic. Di Somma ne approfitta e a 28″ dalla sirena sigla il definitivo 5-10.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Renzo Brico

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SULLA PALLANUOTO

roberto.santangelo@oasport.it

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top