MotoGP, Test Valencia 2017: Marc Marquez vola nell’ultima giornata. Pedrosa e Zarco gli immediati inseguitori, Valentino Rossi chiude settimo, Dovizioso 15°

MARQUEZ-03247_@FOTOCATTAGNI.jpg

Si concludono nel segno di Marc Marquez i test di Valencia 2017 della classe MotoGP. Il campione del mondo in carica, sul tracciato spagnolo ha stampato il tempo sensazionale di 1’30″033 facendo capire ancora una volta che è lui il più forte. L’iberico ha impressionato non soltanto per la prestazione pura ma anche per la costanza del proprio incedere in pista. Senza dubbio, Marc può sorridere non soltanto per aver arricchito la propria bacheca di un altro titolo iridato ma anche fiducioso guardando alla prossima stagione. Le prove comparative sulla Honda, con componenti 2018,  hanno dato esito positivo come confermato anche dal secondo crono del compagno di squadra Daniel Pedrosa a 403 millesimi ed anch’egli consistente.

Alle spalle del duo di Tokyo, troviamo la prima Yamaha ovvero quella di Johann Zarco che anche oggi ha usato la M1 2017 fermandosi a 406 millesimi da Marquez, ancora una volta davanti ai piloti del team ufficiale Maverick Vinales 5° a +0″607 e Valentino Rossi 7° a +0″691. In particolare, il “Dottore” è andato avanti con una moto ibrida avente il telaio del 2016 con nuova carena e nuovo motore annessi. Una vera e propria due ruote laboratorio dando seguito alle considerazioni del pilota di Tavullia sulle migliori performance, a suo modo di vedere, di questa moto.

In quarta posizione un ottimo Jorge Lorenzo che sulla Ducati ha guidato molto bene, mettendo in fila una serie di giri importanti, distanziato di mezzo secondo da Marquez mentre Andrea Dovizioso, sull’altra Rossa, ha concluso il proprio programma in anticipo, decidendo che non ci fosse ragione per continuare: 15° tempo per il “Dovi”.

Ha dato ancora buoni segnali Jack Miller in sella alla Ducati del Team Pramac. L’australiano si è subito adattato alla caratteristiche della GP17 concedendosi anche una scivolata ad inizio turno alla curva 10. In casa Suzuki, dopo i problemi fisici di entrambi i piloti, sia Alex Rins (14°) che Andrea Iannone (9°) sono riusciti a completare alcuni giri pur non essendo al top della condizione.

A chiosa in crescita Franco Morbidelli che in sella alla Honda del Team Marc VDS ha abbassato il proprio limite in maniera consistente portandosi a “solo” 1″753 dal 93.

 

ORDINE DEI TEMPI TEST VALENCIA MOTOGP (TOP10) 

POS # RIDER GAP
1
93
M. MARQUEZ
1:30.033
2
26
D. PEDROSA
+0.403
3
5
J. ZARCO
+0.406
4
99
J. LORENZO
+0.501
5
25
M. VIÑALES
+0.607
6
35
C. CRUTCHLOW
+0.621
7
46
V. ROSSI
+0.691
8
43
J. MILLER
+0.827
9
29
A. IANNONE
+0.844
10
41
A. ESPARGARO
+0.856

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL MOTOMONDIALE 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top