Judo, Grand Slam Tokyo 2017: Edwige Gwend leader della spedizione azzurra in Giappone

Judo-Edwige-Gwend.jpg

Saranno 446 i judoka che prenderanno parte al prossimo Grand Slam di Tokyo 2017 in rappresentanza di sessantacinque Paesi. Tra questi ci sarà anche l’Itaia, che schiererà una squadra composta da otto elementi, cinque donne e tre uomini.

A condurre la squadra azzurra sarà l’allenatore Dario Romano, ma la leadership sul tatami spetta sicuramente ad Edwige Gwend (63 kg), reduce dalla vittoria del Grand Slam di Abu Dhabi, dove è diventata la prima italiana ad ottenere una medaglia d’oro in un torneo di questo livello. L’emiliana vorrà ripetersi nel più prestigioso degli appuntamenti del World Tour, ma l’impresa non sarà affatto facile, vista la presenza delle due fuoriclasse della categoria, la slovena Tina Trstenjak e la francese Clarisse Agbegnenou, rispettivamente campionessa olimpica e campionessa mondiale in carica. L’azzurra, numero cinque del ranking mondiale, avrà comunque il beneficio della quarta testa di serie, e dunque non incontrerà le due “big” prima del Final Block.

Nel settore femminile, troveremo sul tatami anche Francesca Milani (48 kg), Giulia Pierucci (52 kg), Carola Paissoni (70 kg) e Valeria Ferrari (78 kg), mentre al maschile saranno in gara Manuel Lombardo (66 kg), Gabriele Sulli (66 kg) e Christian Parlati (81 kg), che hanno passato già gli ultimi dieci giorni in Giappone ad allenarsi.

Nei prossimi giorni, invece, la città di Fujieda ospiterà un training camp (30 novembre-10 dicembre), al quale parteciperanno Carlotta Avanzato, Alessia Ritieni, Anna Rita Campese, Chiara Palanca, Giovanna Fusco, Alice Bellandi, Martina Esposito ed Annalisa Calagreti, guidate in questo caso dal coach Roberto Meloni.

giulio.chinappi@oasport.it





Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: EJU

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top