Italia fuori dai Mondiali 2018! L’economia del Paese perderà 10 miliardi di euro! Eliminazione catastrofica

18834553_10211201518707377_1394964433_n.jpg

L’eliminazione dell’Italia dai Mondiali è una disfatta per tutta la Nazione, non solo per il calcio e non solo per lo sport. Non possiamo purtroppo limitarci a fare spallucce e dire “pazienza”: è una vera e propria apocalisse in quello che è il nostro sport nazionale ma soprattutto una vera e propria catastrofe economica.

Il Mondiale, infatti, non è soltanto un evento sportivo ma una vera e propria vetrina per tutta una Nazione, una manifestazione attorno al quale ruotano gli interessi di tutto il Pianeta, con sponsor molto generosi e una platea davvero molto ampia (2 miliardi di persone seguiranno la rassegna iridata). Come riporta Il Giornale, basta pensare alle pubblicità, ai diritti tv, ai viaggi, al turismo, al merchandising, a tutti i consumi correlati (per andare sul semplice: pensate a bar e locali durante una partita, e magari tu gestore stai leggendo questo articolo e incroci le dita per questa sera…). Non partecipare ai Mondiali metterebbe a rischio circa 10 miliardi di euro! Una cifra colossale, praticamente la metà di una normale manovra finanziaria. Vi basta per capire che non è soltanto una partita di calcio?

Se la risposta è no torniamo indietro nel tempo, ai nostri trionfi nel 1982 e del 2006: nel 1983 il Pil dell’Italia schizzò a +1,4% rispetto allo 0,7 dell’anno passato, nel 2007 ci fu una crescita addirittura dell’1,9% con un aumento record del 4,1%.





WEB TV

Lascia un commento

scroll to top