Ginnastica, Coppa del Mondo 2018 – Eterna Oksana Chusovitina: a 41 anni trionfa al volteggio! Seitz vince la battaglia sugli staggi

oksana-chusovitina-3.jpg

A Cottbus (Germania) si è disputata la prima giornata di Finali della prima tappa della Coppa del Mondo 2018 di ginnastica artistica. Il circuito riservato alle singole specialità ha riservato grandi emozioni, domani la chiusura con l’assegnazione degli ultimi cinque titoli.

 

VOLTEGGIO (femminile):

Oksana Chusovitina è sempre più eterna e a 41 anni suonati ha ancora la forza per imporsi nel massimo circuito. L’uzbeka, a un mese di distanza dalla Finale conquistata ai Mondiali, detta legge imponendosi con 14.283. Alle sue spalle la promettente russa Liliia Akhaimova (13.733) e la slovena Tjasa Kysselef (13.716), la rientrante Eleonora Afanaseva si è fermata al quinto posto (13.366).

PARALLELE ASIMMETRICHE:

Battaglia di altissimo spessore tecnico tra due stelle della specialità. Festeggia l’idolo di casa Ellie Seitz (14.900) che batte per un soffio la giovane stellina cinese Jiaqi Lyu (14.866): entrambe hanno portato in gara un esercizio da 6.1 di D Score. Terzo posto per l’altra cinese Cenyu Wang (14.200) che lascia giù dal podio l’olandese Sanne Wevers, Campionessa Olimpica alla trave che si è cimentata sugli staggi (13.933).

 

CORPO LIBERO (maschile):

Incredibile arrivo alla pari tra tre atleti (14.133). A spuntarla è lo sloveno Rok Klavora in virtù di una migliore esecuzione (8.633) nei confronti dell’olandese Bram Verhofstad (8.333) e del russo Kirill Prokopev (8.033).

CAVALLO CON MANIGLIE:

Grande staffilata del cinese Junwen Wang (15.200) che batte il nipponico Ryuhei Nashimoto (14.933) e l’altro cinese Di Tan (14.833). Giù dal podio la grande stella Oleg Verniaiev (14.466).

ANELLI:

Show personale dell’ucraino Igor Radivilov (15.133) che ha la meglio sui cinesi Peng Lei (15.066, eccezionale 6.3 di D Score e vincitore delle qualifiche) e Xingyu Lan (14.633).

 





WEB TV

Lascia un commento

scroll to top