Equitazione, Longines Global Champions Tour 2017: Lorenzo De Luca e Alberto Zorzi a Doha per puntare al podio della classifica generale

Lorenzo-De-Luca-LGCT-Equitazione-Foto-Grasso-FISE.jpg

Una finale ininfluente per il primato in classifica generale ma decisamente interessante per la qualità degli iscritti alla gara. Si terrà tra giovedì 9 e sabato 11 novembre a Doha, in Qatar, la finale del Longines Global Champions Tour 2017, già matematicamente vinto dall’olandese Harrie Smolders, il più continuo nelle prime 14 tappe del prestigioso circuito a cui partecipano i migliori rappresentanti internazionali del Salto Ostacoli. L’Italia proverà a giocare un ruolo da protagonista anche nella tappa asiatica che concluderà il programma della rassegna, schierando i suoi due principali alfieri, ossia Lorenzo De Luca e Alberto Zorzi.

De Luca, vincitore nelle tappe di Shanghai e Valkenswaard, gareggerà con Ensor de Litrange LXII e Limestone Grey e proverà a difendere la seconda posizione in classifica generale, che attualmente detiene con 260 punti, tre in più rispetto al tedesco Christian Ahlmann e cinque sopra al connazionale Zorzi, grande protagonista finora con tre podi, sei piazzamenti nella top ten e una vittoria a Monaco. Zorzi gareggerà con Contanga 3 e Fair Light van T Heike e tenterà di lasciare il segno a Doha per suggellare un’annata che lo ha proiettato ai vertici mondiali della categoria.

I giochi per il podio, d’altra parte, sono apertissimi e la tappa conclusiva del LGCT 2017 vedrà la partecipazione anche dell’olandese Maikel van der Vleuten e del britannico Scott Brash, entrambi ancora in corsa per il secondo e il terzo posto nella classifica generale. Il momento più importante del weekend sarà il Gran Prix di sabato 11 novembre alle ore 18.00, prova che assegnerà punti fondamentali per definire le posizioni della graduatoria e chiuderà formalmente il Longines Global Champions Tour 2017.





mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Grasso/FISE

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top