Calcio femminile, quarta giornata Serie A 2017-2018: super sfida Fiorentina-Brescia, la Juventus sfida l’Agsm Verona

pagina-facebook-juventus-1.jpg

E’ tempo della quarta giornata per il campionato di calcio femminile di Serie A 2017-2018 e ci attende una sabato ricco di attese per gli incontri che ci appresteremo a vivere.

In primis la sfida allo Stadio “Bozzi” di Firenze tra la Fiorentina e il Brescia, il big match tra le principali protagoniste della stagione passata nonché la rivincita della Supercoppa Italiana 2017 vinta dalle Leonesse. Al momento sono le Rondinelle ad essere davanti, a punteggio pieno a quota 9 punti avendo sempre vinto nei primi tre incontri, mentre le toscane sono a 7. Una formazione quella di Gianpiero Piovani molto quadrata che trascinata dal talento di Manuela Giugliano in mezzo al campo e dalle capacità realizzative di Cristiana Girelli si sta confermando anche in questa stagione su livelli estremamente alti.

Da non sottovalutare poi Valentina Bergamaschi, “Woman of the match” nel confronto dello stadio “Tullo Morgagni” di Forlì, autrice di una tripletta. In dubbio per il confronto sul rettangolo di gioco gigliato sia Tomaselli (che ha rimediato un trauma al ginocchio negli impegni con l’under 17) sia Sikora, ancora non al top della condizione. “La Fiorentina non è quella di settembre. Ora è una squadra ancora più forte e risoluta a vendicare il risultato di Supercoppa. Concentrazione e fame sono le armi che dobbiamo mettere in campo se vogliamo portare a casa un risultato positivo”. Queste le parole del presidente del Brescia Cesari. Dal par loro le viola, campionesse d’Italia in carica, vogliono far valere il fattore campo e spinte dalla grande vena creativa del duo Patrizia Caccamo-Tatiana Bonetti cercheranno di far male alla retroguardia avversaria per riscattare il 4-1 della Supercoppa Italiana. Sono 3 punti importanti ma il campionato è lungo. Abbiamo preparato bene il match e vogliamo fare una bella partita, queste le parole dell’accoppiata in panchina Sauro Fattori/Antonio Cincotta.

Come il Brescia, a punteggio pieno anche la Juventus. Il poker servito all’Empoli Ladies è la conferma che la Vecchia Signora fa sul serio. La formazione di Rita Guarino ha già una chiara identità e la candidatura per lo scudetto è più che concreta. 11 reti fatte e 1 subita descrivono un quadro piuttosto chiaro. Una partita quasi proibitiva dunque per l’Agsm Verona, atteso da un confronto molto complicato. Mister Longega dovrà probabilmente rinunciare al difensore irlandese Shauna Peare per un problema muscolare e dovrà studiare una strategia particolare per arginare le bianconere. Sulla carta, i favori del pronostico sono per le padrone di casa.

Venendo a Tavagnacco-Roma, le friulane, ko al Club Azzurri di Brescia una settimana fa (2-0), vogliono riassaporare il gusto della vittoria tra le mura amiche affrontando la Res di Fabio Melillo, sconfitta all’Unicusano Stadium dall’Atalanta/Mozzanica. Osservata speciale la scozzese Lana Clelland, attuale capocannoniere della Serie A con 7 realizzazioni ed autentico bomber del roster mentre non sarà dell’incontro la squalificata Paola Brumana. Sulla sponda capitolina, le giallorosse finora hanno collezionato solo 3 punti, frutto della vittoria nel primo match del campionato contro il Chievo Verona. Melillo dovrà rinunciare all’indisponibile Fracassi e alle infortunate Coluccini e Mosca, mentre è in bilico la presenza di Colini, che sta recuperando da un infortunio alla caviglia. Sicuro invece il rientro delle nazionali under17 Orlando e Corrado, tornate in settimana dalla spedizione azzurra di categoria. Si prefigura un match equilibrato anche se la presenza della Clelland potrebbe essere un fattore.

Considerando Atalanta ed Empoli, le bergamasche partono coi favori del pronostico essendo una compagine di maggiore esperienza rispetto alla squadra di Pistolesi neo promossa.  Le empolesi arrivano in A dopo aver conquistato il primo posto nel girone A di serie B, al termine della scorsa stagione, dopo un duello all’ultimo respiro con la Novese. Tra le file della squadra in maglia azzurra spicca il nome di Giulia Orlandi, ex capitano della Fiorentina, ed attualmente le toscane occupano la decima piazza in classifica con un 1 punto mentre le atalantine sono a quota 3 dopo il successo romano. Nelle prossime ore si saprà se Carolina Mendes, ultimo arrivo alla corte di Elio Garavaglia, (come riporta il sito del Mozzanica) potrà essere schierata. Non ci sarà invece Valeria Monterubbiano, infortunatasi alla mano dopo la gara contro la Res.

A chiudere la giornata partite in ottica salvezza tra Chievo-Pink Bari e Ravenna Woman-Sassuolo e se il confronto dello Stadio Olivieri sembra ad essere ad appannaggio delle venete, il confronto tra biancorosse e neroverdi stuzzica ed è aperto a qualsiasi risultato.

 

GIORNATA 4 – SERIE A 2017-2018 – 4 NOVEMBRE 2017

04/11/2017 ATALANTA – EMPOLI
04/11/2017 CHIEVO VERONA – PINK BARI
04/11/2017 FIORENTINA – BRESCIA
04/11/2017 JUVENTUS – VERONA
04/11/2017 RAVENNA WOMAN – SASSUOLO
04/11/2017 TAVAGNACCO – RES ROMA

 

CLASSIFICA SERIE A

# Squadra PTS MP
1 JUVENTUS W. 9 3
2 BRESCIA 9 3
3 FIORENTINA 7 3
4 TAVAGNACCO 6 3
5 AGSM VERONA 5 3
6 FIMAUTO VALPOL. 4 3
7 RES ROMA 3 3
8 MOZZANICA 3 3
9 RAVENNA W. 2 3
10 EMPOLI LADIES 1 3
11 BARI 1908 P. 1 3
12 SASSUOLO 0 3

 

 





 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina facebook Juventus

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top