Seguici su

Calcio

Calcio femminile, le migliori italiane della sesta giornata di Serie A: Bonansea e Brumana sontuose, Martinovic ancora tu… Labate che scoperta!

Pubblicato

il

Il sesto turno del campionato di calcio femminile di Serie A 2017-2018 è andato in archivio. È tempo dunque di valutazione circa il darsi agonistico in campo del sabato calcistico in rosa, andando a premiare le migliori italiane.

PAOLA BRUMANA (TAVAGNACCO): andare a segno con una tripletta basta a giustificare la nomination della giocatrice del Tavagnacco. Tuttavia, al di là dell’apporto realizzativo nell’incontro vittorioso delle friulane contro l’Empoli Ladies 4-1, la prestazione nel complesso è stato da riferimento tecnico per le compagne in campo. Una vera trascinatrice!

VALERIA PIRONE (ATALANTA MOZZANICA): una doppietta che ha contribuito al successo delle bergamasche nel match interno contro il Bari Pink Sport Time. L’attaccante orobica si conferma letale in zona gol dando certezze ad una formazione che, reduce da un inizio di campionato assai balbettante, si sta ritrovando anche per merito del suo essere letale negli ultimi 20 metri.

CRISTIANA GIRELLI (BRESCIA): e sono sette. Il jolly delle Leonesse non smette di stupire e continua imperterrita ad essere decisiva nel rapporto quantità/qualità. Una giocatrice completa di tanta sostanza e tecnica, su cui il roster di Piovani riesce ad animarsi.

MANUELA GIUGLIANO (BRESCIA): visione e lettura del gioco di alto profilo. Sono queste la caratteristiche di una giocatrice fondamentale in fase di rifinitura nel successo delle Rondinelle contro il Chievo. Una prova di grande personalità per la talentuosa centrocampista.

BARBARA BONANSEA (JUVENTUS): corre come se non ci fosse domani e salta avversari come birilli. Che stantuffo infaticabile questa giocatrice! La Juve sulla fascia sinistra ha una garanzia e l’incontro di Vinovo contro il Sassuolo lo fa capire ancor più chiaramente. Non va a segno ma tutti i pericoli, comprese le marcature di Martina Rosucci e Sanni Franssi, nascono dalle sue iniziative. Calciatrice a tutto campo!

MELANIA MARTINOVIC (RES ROMA): il gol dopo appena 22″ mette in discesa il match delle capitoline contro il Verona ed ha il merito di sapersi far trovar pronta quando conta. Ancora lei dunque! Dopo la tripletta della giornata scorsa, si mette in evidenza anche in questo sesto turno contribuendo alla vittoria della formazione di Fabio Melillo.

CAMILLA LABATE (RES ROMA): non è tra le marcatrici ma il terzino classe ’99 della Res mette in scena un’altra prova di pregevolissima fattura. Spostata da Melillo da esterno d’attacco a terzino, la giallorossa si esprime su standard decisamente elevati, specie per l’importanza ricoperta in fase offensiva. Una giocatrice da tenere in grande considerazione da parte del ct Milena Bertolini.

 





 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Figc

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online