Volley, Supercoppa Italiana 2017: la padrona di casa Civitanova ospita i campioni uscenti di Modena, Trento-Perugia è sfida tra Lanza e Zaytsev

trentino-volley.jpg

Inizierà domani la stagione di volley maschile con le semifinali della Supercoppa Italiana 2017. Saranno due partite di grande spettacolo tra le quattro formazioni che negli ultimi anni si sfidano al vertice regalando incontri di altissimo livello.

 

CIVITANOVA vs MODENA

Nessun precedente in Supercoppa tra le due formazioni, che nell’ultima edizione sono arrivate rispettivamente terza e prima. I marchigiani, davanti al loro pubblico, sperano di poter conquistare il trofeo che manca dal 2014 e che sarebbe il primo con Giampaolo Medei in panchina. Avendo vinto già lo scudetto e la Coppa Italia nella scorsa stagione, la Lube cerca il triplete e per farlo ha scelto di mantenere le stelle che hanno contribuito a questi successi: l’opposto Tsvetan Sokolov alla guida dell’attacco, la storica coppia di schiacciatori Osmany Juantorena e Jiri Kovar, cui potrà subentrare anche il neo acquisto Taylor Sander, il talento del palleggiatore americano Micah Christenson e le garanzie dei centrali Dragan Stankovic, Davide Candellaro ed Enrico Cester oltre al libero francese Jenia Grebennikov.
A sfidare questa corazzata ci sono i campioni uscenti di Supercoppa, sempre temibili e capaci di portare sulla loro panchina un tecnico vincente come Radostin Stoytchev, che a Trento ha fatto grandi cose. Modena per tornare a mettere trofei in bacheca ha puntato sul ritorno del palleggiatore Bruno, che ha già giocato tre stagioni in Superlega con la squadra emiliana. In diagonale col campione brasiliano ci sarà Giulio Sabbi, il miglior marcatore dello scorso campionato, mentre al centro è rimasto Maxwell Holt, affiancato dall’acquisto di Daniele Mazzone da Trento. C’è tanta attesa per rivedere i colpi di genio di Earvin Ngapeth, che completerà il reparto schiacciatori insieme a un altro ex trentino, Tine Urnaut, mentre è stato confermato Salvatore Rossini come libero.
Nello scorso campionato Civitanova ha avuto la meglio negli scontri diretti, questa sarà la sfida numero 81 tra le due formazioni: al momento guida Civitanova con 42 vittorie.

 

TRENTO vs PERUGIA

Anche fra Trento e Perugia questo sarà il primo scontro in Supercoppa, mentre in generale questa sarà la sfida numero 21 e Trento ha avuto la meglio in 14 occasioni.
La squadra di Angelo Lorenzetti, a digiuno di titoli da due stagioni, vuole sbloccare questo trend e ha scelto di creare un nuovo gruppo, quasi integralmente rinnovato, con due punti fermi: il “Golden Boy” Simone Giannelli al palleggio e lo schiacciatore capitano Filippo Lanza. L’opposto sarà un altro azzurro, Luca Vettori, mentre al centro sono arrivati il brasiliano Eder Carbonera e l’australiano Aidan Zingel. Con Pippo Lanza sarà poi schierato come schiacciatore Uros Kovacevic, reduce da Verona.
Perugia, dopo aver dimostrato lo spessore della sua società e la qualità del suo team centrando l’argento nella Champions League, ora vorrebbe conquistare la Supercoppa. Un obiettivo che lo scorso anno è sfumato per un soffio nel faccia a faccia decisivo a Modena con i padroni di casa della Azimut e una rimonta subita al tie break. Questa volta i Block Devils avranno delle frecce in più al proprio arco e anche la guida tecnica sarà diversa perché l’allenatore Lorenzo Bernardi ha preso per mano la squadra a metà novembre 2016. New entry importanti sono il libero Max Colaci, argento olimpico ed ex bandiera della Diatec Trentino e i centrali Fabio Ricci e Simone Anzani. Confermatissimi invece i big della squadra: la “diagonale delle meraviglie” formata da Luciano De Cecco e Alexander Atanasijevic, gli schiacciatori Ivan Zaytsev e Aaron Russell e il centrale serbo Marko Podrascanin.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina Facebook Trentino Volley

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top