Rally Spagna, Mondiale 2017 – Prima giornata: Andreas Mikkelsen di un soffio su Ogier. Più attardato Neuville



La prima giornata del Rally di Spagna ha subito regalato emozioni e colpi di scena. Nelle sei prove speciali in terra catalana, al momento, spicca il norvegese Andreas Mikkelsen (Hyundai i20) che precede un combattivo Sebastien Ogier (Ford Fiesta) per soli 1,4 secondi. Terzo posto per Kris Meeke (Citroen C3) distante tre soli secondi dalla vetta, dopo essersi aggiudicato due prove nella giornata odierna. Quarto è Ott Tanak (Ford Fiesta) che, dopo una ottima partenza, ha ceduto qualche secondo, mentre è solamente settimo Thierry Neuville (Hyundai i20) che accusa 12,8 secondi dalla prima posizione. Tegola per Jari-Matti Latvala (Toyota Yaris) che non riesce a prendere il via all’ultimo stage di giornata per un problema alla sua vettura. Il finlandese proverà a ripartire domattina per non dovere già dire addio al suo Rally di Spagna.

CLASSIFICA RALLY DI SPAGNA 2017 DOPO LA PRIMA GIORNATA:

1. flag Mikkelsen Andreas – Jæger A.
Hyundai i20 Coupe WRC
1:11:56.3   96.7
2.
 
flag Ogier S. – Ingrassia J.
Ford Fiesta WRC ’17
1:11:57.7 +1.4
+1.4
96.6
0.01
3.
 
flag Meeke Kris – Nagle Paul
Citroën C3 WRC
1:11:59.3 +3.0
+1.6
96.6
0.03
4.
 
flag Tänak Ott – Järveoja Martin
Ford Fiesta WRC ’17
1:12:02.6 +6.3
+3.3
96.5
0.05
5.
 
flag Østberg Mads – Eriksen T.
Ford Fiesta WRC ’17
1:12:03.4 +7.1
+0.8
96.5
0.06
6. flag Sordo Dani – Martí Marc
Hyundai i20 Coupe WRC
1:12:07.1 +10.8
+3.7
96.4
0.09
7.
 
flag Neuville Thierry – Gilsoul N.
Hyundai i20 Coupe WRC
1:12:09.1 +12.8
+2.0
96.4
0.11
8.
 
flag Hänninen Juho – Lindström K.
Toyota Yaris WRC
1:12:29.9 +33.6
+20.8
95.9
0.29
9.
 
flag Lefebvre Stéphane – Moreau G.
Citroën C3 WRC
1:12:58.5 +1:02.2
+28.6
95.3
0.54
10.
 
flag Lappi Esapekka – Ferm Janne
Toyota Yaris WRC
1:13:01.8 +1:05.5
+3.3
95.2
0.57
11.
 
flag Evans Elfyn – Barritt Daniel
Ford Fiesta WRC ’17
1:13:18.7 +1:22.4
+16.9
94.9
0.71

La prima giornata di gare del Rally di Spagna (clicca qui per il programma completo del Rally di Spagna) ha preso il via con la SS1 Caseres di 12,50 chilometri su fondale sterrato. Il miglior tempo, e quindi la prima leadership del RACC, lo fissa Ott Tanak (Ford Fiesta) che dimostra di avere un ottimo feeling con la propria vettura, con 2,1 secondi su Thierry Neuville (Hyundai i20) e 3,0 su Kris Meeke (Citroen C3) che nelle strade catalane prova a riscrivere una stagione davvero complicata per lui. Quarto posto per un soddisfatto Sebastien Ogier (Ford Fiesta) a 3,2 secondi “Buono stage – commenta al termine della prova – senza errori, mentre quinto è Andreas Mikkelsen (Hyundai i20) ad un decimo dal francese. 

Loading...
Loading...

Secondo impegno della mattinata è stata la SS2 Bot 1 di 6,5 chilometri, sempre su sterrato con Kris Meeke davanti a tutti. Il britannico ha spiegato: “Mi sto divertendo alla guida e le gomme sono perfette”. La manche è risultata particolarmente equilibrata, con i primi sette al traguardo racchiusi in appena 1,8 secondi. Tanak, giunto in scia a Meeke, accusa appena 4 decimi, mentre il padrone di casa Dani Sordo (Hyundai i20) è ad 8 (ed ammette di avere “spinto a tutta in questa SS2“) a pari merito con Mads Østberg (Ford Fiesta). Neuville, quinto, cede un secondo, mentre Ogier lascia per strada 3,5 secondi.

Ultimo impegno prima del break di metà giornata è la lunghissima SS3 Terra Alta 1 di bene 38,95 chilometri, contraddistinta da un interessante mix tra sterrato e asfalto. Questo stage è stato il primo snodo di questo Rally 2017, e ha visto una doppietta norvegese con Mikkelsen che centra il successo di tappa (con 2,7 secondi su Østberg e 2,8 su Ogier) e prende il comando della classifica con appena sei decimi sul connazionale e 4,6 secondi sul francese. Al quarto posto Meeke distante 9,6 secondi, mentre Tanak (con qualche problema alle gomme) è sesto a 11,7. Male Neuville che perde terreno (ben 17,4 secondi) e ammette: “Abbiamo completamente sbagliato la scelta delle gomme. Siamo ancora in linea di galleggiamento e dobbiamo continuare a spingere”. 

Le tre prove pomeridiane hanno preso il via con la SS4 Caseres 2, sempre di 12,5 chilometri e sempre dominata dalla polvere e dalla difficoltà di trovare i giusti pneumatici. Lo stage lo conquista Latvala (che ha apportato modifiche importanti durante il break) per appena tre decimi su Sordo, nove su Lappi e 1,2 secondi su Østberg che prende la vetta della classifica ai danni di Mikkelsen. Perdono leggermente terreno Neuville, Tanak e Ogier.

La penultima manche di questa prima giornata del RACC è stata la SS5 Bot 2, ancora una volta di 6,5 chilometri e quindi rapida e con distacchi contenuti. Dopo un solo stage in vetta torna Mikkelsen per 0,7 secondi nel derby norvegese con Østberg grazie alla seconda posizione alle spalle di Meeke per appena 8 decimi. A questo punto in graduatoria Ogier è terzo a 9,2 secondi di distacco, quindi Meeke è quarto a 10 e Tanak quinto a 10,6. Neuville lascia ancora qualche decimo per strada e si ritrova ottavo a 17,6 secondi da Mikkelsen.

Il venerdì si è concluso con la SS6 Terra Alta 2, sempre di 38,95 chilometri e con una sorpresa immediata. Latvala non ha preso il via per un problema alla sua vettura. Il finlandese proverà a ripartire domattina. Come nel Terra Alta 1 buona prova di Ogier che stacca Meeke di appena 8 decimi e Neuville di 3 secondi. Tanak è quarto a 3,5 secondi, mentre Mikkelsen ne perde 7,8 e Østberg ben 14,2 alle prese con problemi di visibilità. La classifica, quindi, vede il norvegese della Hyundai al comando ma Ogier, in forte risalita, accusa solamente 1,4 secondi. Terzo è un sorprendente Meeke a 3 secondi davanti a Tanak (a 6,3). Neuville conclude settimo a 12,8 secondi dal leader.

 

 

 

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL RALLY





 

alessandro.passanti@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Loading...

Lascia un commento

scroll to top