Moto2, GP Giappone 2017: Alex Marquez trionfa sotto la pioggia di Motegi. Franco Morbidelli chiude 8° ma guadagna su Thomas Luthi (11°)

Alex-MARQUEZ-2125_@FOTOCATTAGNI.jpg

Alex Marquez ha vinto il GP del Giappone della classe Moto2. Lo spagnolo del team Marc VDS ha tagliato il traguardo per primo, al termine di una gara condizionata non soltanto dalla pioggia, scesa come nelle previsioni molto copiosa, ma anche dal ridotto numeri di giri (un ritardo nel warm-up di Moto3 per olio in pista ha costretto gli organizzatori a rivedere il programma). Marquez ha così raggiunto la sua terza vittoria stagionale, la terza sul circuito di Motegi, dove aveva già vinto due volte in Moto3. Alle sue spalle lo spagnolo Xavi Vierge (Tech 3), primo podio in carriera, ed il malese Hafisz Syahrin (Petronas Raceline), confermatosi molto veloce sul bagnato (primo in libere 3 e warm-up).

In quarta posizione Francesco Bagnaia (Sky Racing Team VR46), bravo a superare proprio all’ultimo giro Mattia Pasini (Italtrans), mentre ha chiuso solo sesto il poleman, il giapponese Takaaki Nakagami (Team Asia Kalex). Franco Morbidelli ha finito invece 8°. Un risultato che potrebbe essere deludente ma che in realtà sta benissimo al pilota romano: il suo rivale in classifica, infatti, lo svizzero Thomas Luthi (CarXpert Interwetten) non ha fatto meglio, chiudendo 11° nonostante paresse favorito su questa pista e in queste condizioni, lasciando tre punti che potrebbero rivelarsi fondamentali.

Sono stati loro due gli osservati speciali sin dalla partenza. Luthi è scattato bene e così Morbidelli: dopo il primo giro sono già 7° e 12°. Davanti, invece, è stato Nakagami a partire meglio, sfruttando la prima casella e provando a fare il vuoto. Ben presto si porta Pasini al suo inseguimento, trascinandosi tutti gli altri. Il colpo di scena avviene al terzo giro. Luthi va lungo in curva e perde qualcosa; Morbidelli ne approfitta, lo mette nel mirino ed al giro successivo lo infila. Un duro colpo al morale dello svizzero, che si pianta letteralmente.

Nel gruppetto di testa, intanto, è Marquez il primo a riprendere Nakagami. Il giapponese rallenta visibilmente ed alle sue spalle gli inseguitori si fanno sotto. L’attacco decisivo dello spagnolo avviene a quattro giri dalla fine, con Marquez che in poche curve ha già fatto il vuoto. Nakagami crolla letteralmente e viene infilato prima da Vierge e poi da Syahrin, autore di un’ottima rimonta dopo una partenza non brillante. Dopo i primi giri arrembanti perde terreno pure Pasini, che proprio all’ultimo giro viene infilato da Bagnaia perdendo la sesta posizione. L’attenzione però è dietro: Luthi rimane 11°, Morbidelli scappa e finisce 8°, resistendo agli attacchi nell’ultimo giro di Dominic Aegerter.

 

I risultati del Gran Premio del Giappone della classe Moto2

1 25 73 Alex MARQUEZ SPA EG 0,0 Marc VDS Kalex 134.4 32’08.901
2 20 97 Xavi VIERGE SPA Tech 3 Racing Tech 3 134.3 +1.465
3 16 55 Hafizh SYAHRIN MAL Petronas Raceline Malaysia Kalex 134.1 +3.134
4 13 42 Francesco BAGNAIA ITA SKY Racing Team VR46 Kalex 134.0 +5.415
5 11 54 Mattia PASINI ITA Italtrans Racing Team Kalex 134.0 +5.618
6 10 30 Takaaki NAKAGAMI JPN IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 133.9 +6.163
7 9 44 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Ajo KTM 133.8 +7.597
8 8 21 Franco MORBIDELLI ITA EG 0,0 Marc VDS Kalex 133.6 +11.400
9 7 77 Dominique AEGERTER SWI Kiefer Racing Suter 133.6 +11.572
10 6 7 Lorenzo BALDASSARRI ITA Forward Racing Team Kalex 133.4 +14.310
11 5 12 Thomas LUTHI SWI CarXpert Interwetten Kalex 132.5 +26.571
12 4 87 Remy GARDNER AUS Tech 3 Racing Tech 3 132.3 +30.183
13 3 23 Marcel SCHROTTER GER Dynavolt Intact GP Suter 132.3 +30.597
14 2 33 Ikuhiro ENOKIDO JPN Teluru MOTOBUM Racing Team Kalex 132.2 +32.037
15 1 6 Tarran MACKENZIE GBR Kiefer Racing Suter 131.9 +35.252
16 37 Augusto FERNANDEZ SPA Speed Up Racing Speed Up 131.7 +38.385
17 27 Iker LECUONA SPA Garage Plus Interwetten Kalex 131.6 +40.934
18 49 Axel PONS SPA RW Racing GP Kalex 131.5 +41.470
19 40 Fabio QUARTARARO FRA Pons HP40 Kalex 131.4 +42.757
20 45 Tetsuta NAGASHIMA JPN Teluru SAG Team Kalex 131.4 +43.147
21 24 Simone CORSI ITA Speed Up Racing Speed Up 131.3 +45.410
22 34 Ryo MIZUNO JPN MuSASHi RT HARC-RRO Kalex 131.2 +46.813
23 89 Khairul Idham PAWI MAL IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 130.9 +50.531
24 32 Isaac VIÑALES SPA BE-A-VIP SAG Team Kalex 130.8 +51.898
25 2 Jesko RAFFIN SWI Garage Plus Interwetten Kalex 130.7 +53.699
26 62 Stefano MANZI ITA SKY Racing Team VR46 Kalex 130.2 +1’01.051
27 57 Edgar PONS SPA Pons HP40 Kalex 130.0 +1’04.776
28 9 Jorge NAVARRO SPA Federal Oil Gresini Moto2 Kalex 129.8 +1’07.423
Not Classified
41 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Ajo KTM 131.4 8 Laps
5 Andrea LOCATELLI ITA Italtrans Racing Team Kalex 131.4 9 Laps
11 Sandro CORTESE GER Dynavolt Intact GP Suter 124.6 9 Laps
19 Xavier SIMEON BEL Tasca Racing Scuderia Moto2 Kalex 131.6 10 Laps
10 Luca MARINI ITA Forward Racing Team Kalex 121.9 14 Laps

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE LE NOTIZIE SUL MOTOMONDIALE 

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top