Hockey pista, i migliori italiani della quarta giornata di A1: Giulio Cocco devastante, sorpresa Alessandro Faccin


Lodi travolgente e incontenibile anche nella quarta giornata del campionato di Serie A1 di hockey su pista. Quattro gol di marca interamente italiana stendono il Viareggio, mentre il Forte dei Marmi cade a sorpresa in casa contro il Trissino con un altro portacolori del Bel Paese grande protagonista. Sono i bomber italiani, dunque, a monopolizzare il turno di Serie A1 con gol a grappoli e giocate d’alta scuola che fanno ben sperare anche in chiave azzurra. Ecco i migliori italiani della quinta giornata:

Giulio Cocco: quando il gioco si fa duro, il giovane attaccante del Lodi sale in cattedra e si rivela il più freddo in campo. Tre gol nel primo tempo per sancire la supremazia lodigiana nel match clou contro il Viareggio e dare il via alla fuga dei detentori del titolo.

Alessandro Faccin: l’incredibile blitz del Trissino sul campo del Forte dei Marmi reca la sua firma indelebile. Con tre fantastiche reti è lui a trascinare i veneti alla vittoria più sorprendente di questo avvio di stagione.

Massimo Tataranni: la sua tripletta spiana la strada al Valdagno, che mette la freccia nel primo tempo conquistando la seconda vittoria stagionale, nonostante il black out nella ripresa. 39 anni e non sentirli.

Sergio Festa: con tre reti nella ripresa prova a guidare l’incredibile rimonta del Sarzana sul campo del Valdagno, in vantaggio 6-0 nel primo tempo. Un’escalation che si arresta proprio ad un gol dal pareggio.

Alessandro Verona: se Cocco è l’arma letale dell’attacco lodigiano, lui è la spalla ideale del bomber della capolista. Il suo gol in avvio di ripresa si rivela fondamentale per scavare il solco decisivo contro il Viareggio.





mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Lega Nazionale Hockey

Lascia un commento

scroll to top