Giro di Turchia 2017: Sam Bennett inarrestabile, terza vittoria consecutiva!

Bennett_2017_action_∏bora-hansgrohe_veloimages-e1488901894938.jpg

La terza tappa del Giro di Turchia 2017, 128 chilometri da Fethiye a Marmaris, si è conclusa con lo stesso vincitore delle prime due: l’irlandese Sam Bennett, che in questi giorni ha dimostrato di avere un altro passo in volata rispetto agli avversari, nonostante il finale mosso che ha caratterizzato la prova odierna.

Fuga di giornata composta da Gregory Daniel (Trek-Segafredo), Ferit Samlı (Turchia) e Thomas Deruette (WB Veranclassic Aqua Protect), in avanscoperta sin dai primi chilometri. Le squadre dei migliori, complice un percorso facile nella fase iniziale, hanno controllato il loro vantaggio senza particolari problemi, arrivando a ridosso di Daniel, l’ultimo superstite della fuga, in vista degli ultimi 20 chilometri.

Lo statunitense ha ben resistito sul primo dei due strappi in programma, ma prima dell’imbocco del secondo è stato riassorbito. L’ultima asperità ha messo in difficoltà diversi corridori a causa dei tanti scatti e dell’alta andatura, con un Diego Ulissi (UAE Emirates) sempre molto attivo nelle prime posizioni. Non ha perso un metro, però, Sam Bennett, leader della classifica generale. La Bora-Hangrohe ha preso la testa del gruppo, conducendo le operazioni in discesa e in vista dello sprint in favore del capitano che in volata non ha avuto rivali. Seconda e terza posizione rispettivamente per Edward Theuns (Trek-Segafredo)) e Simone Consonni (UAE Emirates), mentre Manuel Belletti (Wilier Triestina) ha chiuso quarto dopo una volata lunghissima. Subito dietro la coppia dell’Androni – Sidermec composta da Andrea Vendrame e Francesco Gavazzi, mentre Vincenzo Albanese (Bardiani-Csf) ha chiuso settimo.

Domani il primo arrivo in salita a Selcuk.





CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI DI CICLISMO

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Foto: © Bora-Hansgrohe, Veloimages

Lascia un commento

scroll to top