Calcio, Inter-Milan 3-2: la tripletta di Icardi decide il derby della Madonnina, nerazzurri all’inseguimento del Napoli

Icardi-2-Inter-Gianfranco-Carozza.jpg

Doveva essere un derby pirotecnico e così è stato: Inter e Milan hanno regalato spettacolo a San Siro in una delle partite più scoppiettanti e intense delle ultime stagioni, uno scontro frontale titanico e di inaudita intensità tecnica che ha premiato i nerazzurri capaci di imporsi per 3-2 dopo novanta minuti di autentica battaglia.

Decisiva la tripletta dello scatenato Mauro Icardi, il capitano è il protagonista assoluto di una serata storica, porta a casa il pallone e si consacra definitivamente al cospetto della sua tifoseria, nella partita più sentita di tutto l’anno. L’Inter conquista il settimo successo stagionale, torna a trionfare in una stracittadina dopo il doppio 2-2 dell’anno scorso e si conferma come la più immediata inseguitrice del Napoli, ora lontano soltanto due punti. E settimana prossima c’è lo scontro diretto al San Paolo dove ci si giocherà già un pezzo importante dello scudetto!

Il match è stato molto divertente, ricco di ribaltoni di fronte. L’Inter è passata in vantaggio al 28′ grazie a Icardi che ha attaccato benissimo lo spazio e ha concretizzato un grande assist di Candreva proveniente dalla destra, un gol di rapina al volo che ha sorpreso Bonucci e Donnarumma. I ragazzi di Spalletti hanno dominato il primo tempo, surclassando il Milan in tutti i fondamentali e non lasciando il minimo spazio. Montella corre ai ripari, inserisce Cutrone per Kessie all’intervallo e cambia l’inerzia della partita: prima viene annullato un gol a Musacchio per fuorigioco, poi al 56′ Suso pareggia con un bolide da fuori area.

A quel punto il Milan sembrava essere in totale controllo della partita, Handanovic compie un miracolo su Bonaventura ma al 63′ la magia di Icardi che ruba palla a centrocampo, si invola verso l’area, apre su Perisic che dalla sinistra gli alza il pallone e Maurito al volo insacca il nuovo vantaggio. La miglior difesa del campionato cerca di coprirsi, sembra avere in mano il pallino del gioco ma all’81’ Bonaventura si inventa il pareggio calciando in porta un pallone buttato in mezzo. La partita sembra essere incanalata verso il pareggio quando al 90′ arriva l’ingenuità di Rodriguez che commette fallo in area di rigore su un calcio d’angolo, Icardi va dal dischetto, firma la tripletta personale e regala la vittoria all’Inter.





(foto Gianfranco Carozza)

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top