Calcio a 5, UEFA Futsal Cup 2017-2018: due italiane nel turno élite! Il Pescara batte la Dynamo e si qualifica, la Luparense sfiora l’impresa col Barcellona

Pescara-Calcio-a-5-Foto-divisionecalcioa5.it_.jpg

Entrambe le italiane si qualificano per il turno élite dell’UEFA Futsal Cup 2017-2018. Il Pescara, infatti, ha allontanato gli spettri che aleggiavano sulla sua testa, superando 5-3 la Dynamo Mosca e guadagnandosi il pass per il turno successivo, in programma tra il 21 e il 26 novembre. A mettere le cose in chiaro in avvio di partita è stato Fernandao, autore di una doppietta tra il 7′ e il 13′, a cui i russi hanno risposto con la rete di Orlov e lo sfortunato autogol di Caputo. Ci ha pensato Rescia, poi, a regalare al 17′ agli abruzzesi la rete del 3-2 che ha portato il Pescara in vantaggio negli spogliatoi. La ripresa è stata un monologo biancazzurro: Cuzzolino al 22′ ha piazzato l’allungo decisivo, poi Morgado al 30′ ha rimpinguato il bottino, rendendo vano il tentativo di rimonta dei russi ad opera di Karpiuk, che al 33′ ha fissato il punteggio sul definitivo 5-3. Il Pescara, in tal modo, si è assicurato il terzo posto nel gruppo 4 alle spalle del Minsk e del Kairat, rispettivamente primo e secondo in seguito all’inaspettato successo per 5-3 dei padroni di casa bielorussi nell’ultimo match del girone.

Scoppiettante anche la sfida tra Luparense e Barcellona, conclusa con un pareggio che non muta gli scenari in classifica ma evidenzia una volta di più la straordinaria competitività dei padovani, capaci di tenere testa ad una delle compagini più solide del torneo. Esquerdinha ha aperto le danze al 7′, ma Taborda al 13′ e Bueno Ardite al 18′ hanno ribaltato la sfida, consentendo alla Luparense di mettere il muso avanti davanti al pubblico della Kioene Arena di Padova, letteralmente in visibilio. Ancora Esquerdinha al 19′ ha riportato le squadre in parità, ma 32” dopo Novaes De Souza ha messo a segno il gol del 3-2 consentendo ai Lupi di rientrare negli spogliatoi in vantaggio di una lunghezza. La ripresa vibrante ha visto le due squadre andare più volte vicine al gol, ma al 38′ Joselito ha gelato il palazzetto, realizzando il sigillo del definitivo 3-3 che ha relegato i Lupi al secondo posto nel gruppo 1. Nell’altro match del girone, infine, va registrata la vittoria a sorpresa del Gyor per 6-4 contro il Chrudim, eliminato pertanto dopo due buone partite contro Luparense e Barcellona.



mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: divisionecalcioa5.it

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top