Basket, NBA 2017-2018: vincono Cavaliers e Warriors, Lonzo Ball trascina i Lakers

LeBron-James-Basket-Facebook-NBA.jpg

La stagione NBA 2017-2018 è ufficialmente iniziata per tutte le squadre della lega, con ben dieci partite disputate nella scorsa nottata.

Subito cancellata, per i Los Angeles Lakers, la netta sconfitta nella stracittadina con i Clippers: i gialloviola sfoderano una prestazione maiuscola a Phoenix (130-132) alla Talking Stick Resort Arena, trascinati da un grande Lonzo Ball. Il rookie, che aveva faticato nel primo match, marcato e a tratti bullizzato da Patrick Beverley, reagisce alla grande sfiorando la tripla doppia (29 punti, 14 rimbalzi, 9 assist). Fra i Lakers, da segnalare anche i 25 punti di Brandon Ingram; ai Suns non sono bastati ben sei uomini in doppia cifra, con un Eric Bledsoe da 28 punti.

Secondo successo per i Cleveland Cavaliers. LeBron James e compagni espugnano il BMO Harris Bradley Center dei Milwaukee Bucks (sconfitti 116-97) trascinati dal loro leader. The chosen one mette a referto un’altra prestazione da 24 punti, 5 rimbalzi e 8 assist, ma da segnalare sono anche le ottime prestazioni di Kevin Love (17 punti, 12 rimbalzi) e soprattutto di Kyle Korver in uscita dalla panchina: l’ex Atlanta Hawks ha messo a segno 17 punti, con un’impressionante precisione di 86.3% da 3 e 75% dal campo. Giannis Antetokoumpo, per i Bucks, dimostra di essere sempre più uno dei più puri talenti della lega: il greco ha chiuso la partita con una prestazione da 34 punti, trascinando letteralmente i suoi, nonostante la sconfitta.

Prima vittoria stagionale, dopo due sconfitte, per i Boston Celtics. Kyrie Irving e compagni vincono per 102-92 in casa dei Philadelphia 76ers, grazie a una grande prestazione corale. Oltre a un Irving top scorer con 21 punti, i biancoverdi riescono a portare in doppia cifra ben altri cinque giocatori, riuscendo a rimontare una partita in cui i padroni di casa, nel terzo quarto, erano stati in vantaggio anche di 10 punti. Dopo la sconfitta contro i Rockets, in casa, maturata nel primo turno, arriva il primo successo stagionale in Regular Season anche per i Golden State Warriors. In casa dei New Orleans Pelicans, Steph Curry e compagni si impongono per 109-98, in una partita molto complicata per i detentori dell’anello. Sotto per due quarti abbondanti, con scarti anche di quindici punti, i Warriors rimontano negli ultimi due periodi, letteralmente presi per mano dal trio Durant-Curry-Thompson, autori rispettivamente di 22-23-23 punti. Non bastano ai Pelicans i 32 punti in 32 minuti di Anthony Davis, ben supportato da un DeMarcus Cousins da 23 punti.

Negli altri incontri, vittoria in rimonta dei Charlotte Hornets sugli Atlanta Hawks di Marco Belinelli (109-91, da segnalare 5 punti di Marco Belinelli) e dei Portland Trail Blazers in casa degli Indiana Pacers (114-96, con CJ McCollum da 28 punti e Damien Lillard da 17 e 7 assist). Il trio composto da John Wall, Bradley Beal e Otto Porter Jr, tutti ampiamente oltre i venti punti a testa, guida i Washington Wizards alla vittoria in casa con i Detroit Pistons (115-111), mentre i Brooklyn Nets battono 126-121 gli Orlando Magic principalmente grazie alla loro panchina, con tre giocatori non partiti in quintetto in doppia cifra. Prima vittoria per i Minnesota Timberwolves, vincitori 100-97 contro gli Utah Jazz (nonostante la doppia doppia di RIcky Rubio con 19 punti e 10 assist). Infine, seconda sconfitta stagionale in due partite per i Dallas Mavericks, a cui non basta un Harrison Barnes da 24 punti per battere i Sacramento Kings, vincitori 93-88.

I risultati di sabato 20 ottobre

Charlotte Hornets Atlanta Hawks 109-91
Indiana Pacers – Portland Trail Blazers 96-114
Brooklyn Nets – Orlando Magic 126-121
Washington Wizards – Detroit Pistons 115-111
Philadelphia 76ers – Boston Celtics  92-102
New Orleans Pelicans – Golden State Warriors 120-128
Dallas Mavericks – Sacramento Kings 88-93
Minnesota Timberwolves – Utah Jazz 100-97
Phoenix Suns – Los Angeles Lakers 130-132
Milwaukee Bucks – Cleveland Cavaliers 97-116





CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL BASKET

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo Facebook NBA

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top