Tennis, Coppa Davis 2018: l’Italia sarà testa di serie nel torneo del prossimo anno

L’Italia sarà testa di serie nei sorteggi del tabellone della Coppa Davis 2018: l’ufficialità è arrivata oggi, al termine dei primi spareggi per la promozione nel Gruppo Mondiale.

L’Argentina, numero 1 delle classifiche e del tabellone 2017, nonché detentrice dell’Insalatiera, è retrocessa dopo aver perso in Kazakistan per 1-3, mentre la Repubblica Ceca ha subito una clamorosa rimonta in Olanda dopo aver concluso in vantaggio per 2-0 la prima giornata: De Bakker ha regalato agli olandesi il punto del 3-2 conquistando il pass per l’élite mondiale del 2018.

A seguito di questi risultati l’Italia, decima in classifica, nella peggiore delle ipotesi sarà numero 8 tra le 16 Nazionali che comporranno il prossimo tabellone di Davis. Gli Azzurri potrebbero anche migliorare la loro classifica, qualora Svizzera e Croazia dovessero uscire sconfitte dalle rispettive sfide contro Bielorussia e Colombia.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina Facebook Supertennis

roberto.santangelo@oasport.it

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Coppa Davis 2018

ultimo aggiornamento: 17-09-2017


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, analisi GP Singapore 2017: tutto si decide in partenza. Ferrari ko, Lewis Hamilton sopravvive e domina la gara, con Ricciardo che nulla può

Basket, Europei 2017: la Spagna chiude con il bronzo. I fratelli Gasol sconfiggono la Russia