Canottaggio, Mondiali 2017: Mondelli-Rambaldi convincono nel doppio senior. Bene anche Tontodonati-Gobbi

Mondelli-Rambaldi-Federcanottaggio.jpg

Si è svolta oggi la seconda giornata dei Mondiali di canottaggio 2017 a Sarasota: oggi sei equipaggi italiani sono scesi in acqua, di questi quattro hanno passato le eliminatorie.

Ha conquistato la finale il quattro di coppia leggero femminile (specialità non olimpica) di Asja Maregotto, Paola Piazzolla, Federica Cesarini e Giovanna Schettino, che ha vinto autorevolmente la propria batteria su Australia, Cina e Tailandia in 6’39″60, sferrando l’attacco decisivo poco dopo la metà gara.

Nel quattro di coppia leggero maschile (specialità olimpica) vince e accede alla semifinale l’equipaggio di Matteo Mulas, Catello Amarante, Martino Goretti e Andrea Micheletti, in testa sin dalle prime battute e abile a distanziare la Cina colpo su colpo dai 1000 metri in poi, chiudendo in 6’01″73.

Accede alla semifinale il doppio senior maschile (specialità olimpica) di Filippo Mondelli e Luca Rambaldi, campioni europei della specialità in carica, che arrivano secondi nella loro batteria in 6’15″61. In testa per oltre 1500 metri, Mondelli e Rambaldi subiscono il rientro della Gran Bretagna ma resistono alla carica degli Stati Uniti, mantenendo così la seconda piazza, che vale la semifinale.

In semifinale anche il doppio senior femminile (specialità olimpica) di Kiri Tontodonati e Stefania Gobbi. Le due azzurre, bronzo europeo in carica della specialità, si rendono protagoniste di una gara in rimonta, che dalla quarta posizione iniziale le vede risalire fino a recuperare nel rush finale Grecia e Danimarca e chiudere così in seconda posizione dietro la Nuova Zelanda.

Vanno invece ai recuperi gli equipaggi del due senza senior femminile (specialità olimpica) di Ilaria Broggini e Veronica Calabrese e del quattro senza senior femminile (specialità olimpica) di Giorgia Pelacchi, Aisha Rocek, Carmela Pappalardo e Ludovica Serafini.

Il singolo Senior maschile (specialità olimpica) di Salvatore Monfrecola invece non riesce a passare il recupero e accede alle semifinali per decretare le finaline.

Domani terza giornata dedicata alle ultime batterie e ai primi recuperi, con il via alle ore 10 (le 16 italiane).

 

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federcanottaggio

Lascia un commento

scroll to top