Beach volley, World Tour 2018. Enrico Rossi e Adrian Carambula iscritti a Qinzhou: è l’inizio di una nuova avventura?


Non ci sono ancora conferme ufficiali e neppure ci saranno nei prossimi giorni ma l’impressione è che si stia andando verso una nuova doppia coppia nella Nazionale maschile di beach volley.
Lo spunto arriva dal torneo World Tour tre stelle di Qinzhou in programma dal 10 al 15 ottobre, dove è iscritta una sola coppia italiana, composta da Enrico Rossi e Adrian Carambula.

Le indiscrezioni parlano di una “prova”, di un torneo per pareggiare i punti internazionali conquistati dai rispettivi compagni (Ranghieri per Carambula e Rossi per Caminati) ma la realtà potrebbe essere ben diversa.

Da tempo (le conferme sono arrivate da ambienti federali) si sa che non c’è più grande feeling tra Ranghieri e Carambula che avevano dato vita ad una delle coppie più spettacolari e divertenti nelle stagioni 2015 e 2016, con il clamoroso podio di Porec al secondo torneo assieme, l’argento Europeo a Klagenfurt, le vittorie ad Antalya e a Doha nel World Tour che avevano fruttato la qualificazione olimpica.

L’addio a Paulao, la scelta di Cartaya come tecnico, i risultati e la continuità di rendimento che, di fatto, non sono mai arrivate nella stagione appena conclusa hanno portato ad un inasprimento del rapporto fra i due giocatori che si erano cercati e trovati nell’autunno 2014 con la naturalizzazione di Carambula, uruguaiano ma con radici in Italia.

L’impressione è che siamo ad una svolta nella squadra maschile, Che vedrà sempre come coppia di punta Lupo/Nicolai ma che potrebbe vedere al via altre due coppie molto interessanti come Ranghieri/Caminati e Rossi/Carambula, in attesa che qualche giovane rampante (Cappio, Windisch, Alfieri e Sacripanti, tutti protagonisti all’Europeo Under 20 e nel campionato italiano, senza dimenticare Avalle e Crusca) si inserisca nel gioco della canotta azzurra.

Se per Rossi/Carambula si tratterà di una prima assoluta, anche se in allenamento i due hanno lavorato spesso assieme, Ranghieri/Caminati (per i quali si prospetta già un torneo in coppia prima della fine del 2017, Sidney?) sono la seconda coppia italiana ad aver vinto un torneo World Tour (Losanna 2014) e lo scorso anno assieme hanno colto uno splendido quarto posto nel torneo World Tour di Long Beach, quindi si tratta di una coppia con ottime affinità. Si attendono sviluppi.

Lascia un commento

scroll to top