Vuelta a España 2017: i gregari più fidati dei favoriti. Poels e Nieve per Froome, Pellizotti per Nibali


Tutto pronto alla grande partenza: scatta la terza corsa a tappe stagionale sabato da Nimes, in Francia. Come detto nei giorni scorsi la startlist della Vuelta è davvero di altissimo livello: non solo per i capitani presenti, ma anche perché saranno al via anche tanti dei gregari più fidati. Andiamo a scoprirli.

Come di consueto il Team Sky mette in mostra uno squadrone quasi imbattibile: ad appoggiare capitan Chris Froome ci saranno Mikel Nieve e Wout Poels, due corridori che potrebbero benissimo disputare un grande giro da protagonisti. Da non sottovalutare neanche Diego Rosa, spesso e volentieri utile alla causa per i capitani. Risponde Vincenzo Nibali con la coppia formata da Franco Pellizotti (davvero bravissimo al Giro d’Italia, fino all’ultimo respiro con il siciliano) e Giovanni Visconti. Chi non può puntare su una grande squadra a disposizione è Fabio Aru, che in salita però potrà ritrovarsi spesso e volentieri Miguel Angel Lopez, seconda punta dell’Astana.

Romain Bardet e l’AG2R credono nel podio finale: possibile che sia Domenico Pozzovivo a sacrificarsi per il francese, nel caso sarebbe il gregario migliore a disposizione, visto che in salita avrà sicuramente il passo dei più forti. Con loro anche Alexandre Geniez. Punta sul solito Jarlinson Pantano la Trek-Segafredo di Alberto Contador: proveranno a tenere in salita anche Jesus Hernandez e Peter Stetina.

La compagine che però può provare a sorprendere tutti con i tanti uomini di salita è la Orica-Scott: oltre ai gemelli Yates anche Esteban Chaves (da scoprire la sua condizione) e Carlos Verona.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Lascia un commento

scroll to top