Pentathlon, Mondiali 2017: nella finale femminile male le azzurre, indietro anche nella classifica a squadre

frezza-fipm.jpg

La cattiva classifica di ieri nel ranking round di scherma ha condizionato la prova odierna delle azzurre nella finale femminile di Pentathlon ai Mondiali in corso in Egitto. La migliore delle quattro azzurre è stata Alice Sotero, 16a con 1225 punti, proprio davanti a Francesca Tognetti, 17a con 1222, mentre Alessandra Frezza ha chiuso 21a con 1217 e Gloria Tocchi è finita 23a con 1205 punti. Azzurre male anche a squadre, soltanto quinte con 3664 punti.

Campionessa Mondiale si è laureata la russa Gulnaz Gubaydullina con 1292 punti, davanti alla magiara Zsofia Foldhazi con 1285 ed alla bielorussa Anastasiya Prokopenko con 1281. Nella graduatoria a squadre l’Ungheria con 3792 punti ha beffato la Russia, ferma a 3779. Terza la Germania a 3705.

Dopo le brutte prestazioni di ieri, nel nuoto Alice Sotero ha chiuso in 2’11″41 per 288 punti, mentre Tognetti ha fatto segnare 2’26″38 per 258 punti. Frezza ha chiuso in 2’24″16 per 262 punti e Tocchi ha fatto segnare 2’16″53 per 277 punti. Nel bonus round di scherma 3 punti per Sotero, 2 per Tognetti e nessuno per Frezza e Tocchi. Nell’equitazione 285 punti per Sotero, mentre 300 per Tognetti, la migliore. Per Tocchi 293 punti, mentre per Frezza 279. Nella prova finale di Laser Run Sotero ha totalizzato 471 punti, scavalcando Tognetti, che ne ha accumulati 448. La migliore è stata Frezza, con 486 punti, mentre Tocchi ne ha ottenuti solo 445, perdendo diverse posizioni.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FIPM

roberto.santangelo@oasport.it

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top