Ciclismo, Europei 2017: le pagelle della cronometro. Campenaerts perfetto, Bodnar quasi. Bene Ganna

Si è disputata nel pomeriggio in quel di Herning (Danimarca) la cronometro maschile valida per i campionati europei di ciclismo: andiamo a rivivere la corsa con le pagelle dei protagonisti.

Victor Campenaerts, voto 10: di gran lunga la più bella vittoria in carriera per il belga, passato alla cronaca rosa per aver invitato una ragazza ad uscire durante il Giro d’Italia con una scritta sul petto. Partiva sicuramente nella schiera dei possibili outsiders, visti i successi nel campionato nazionale 2016 ed in una tappa della Vuelta a Andalucia di quest’anno, ma nessuno ci si aspettava addirittura la medaglia d’oro. 51.880 km/h di media per conquistare una maglia pregiata.

Maciej Bodnar, voto 8: era lui il grande favorito della vigilia e non ha deluso le aspettative. Nessuno si sarebbe aspettato un successo netto da parte del polacco, nonostante la super vittoria arrivata in quel di Marsiglia al Tour de France. Poteva chiudere due settimane meravigliose con il titolo europeo, invece è dovuto accontentarsi dell’argento a 2” dal vincitore.

Ryan Mullen, voto 7,5: sempre più in crescita il giovane irlandese della Cannondale-Drapac. Le aspettative su di lui sono davvero alte, vista anche la quinta posizione arrivata nel Mondiale di Doha nel 2016. Conquista un bronzo che, con un po’ di fortuna in più, sarebbe potuto addirittura essere oro.

Matthias Brandle, voto 7: prova concreta per l’austriaco della Trek-Segafredo che sfiora il podio.

Jos Van Emden, voto 7: difficile fare meglio da parte dell’olandese, sfavorito dalla lunga distanza della prova e da una condizione in calando rispetto al Giro d’Italia.

Filippo Ganna, voto 6,5: come detto da Davide Cassani, era un test tra “i grandi” da provare. Non male la prova del corridore della UAE Emirates che chiude in nona piazza.

Foto: Twittter UEC

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Europei ciclismo 2017 Maciej Bodnar Victor Campenaerts

ultimo aggiornamento: 03-08-2017


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vuelta a Burgos 2017: doppietta di Mikel Landa, sua anche la tappa regina

Ciclismo, Europei 2017: gli outsider. Mezgec e Bennett vogliono sorprendere