Ciclismo, Europei 2017 – Elia Viviani: “La squadra ha lavorato alla grande. Brucia perdere per un tubolare”

Elia Viviani ha perso la volata degli Europei 2017 di ciclismo, accontentandosi della seconda piazza alle spalle di Alexander Kristoff. Il Campione Olimpico dell’omnium si è dovuto arrendere al norvegese per pochi millimetri e l’esito della gara è particolarmente amaro. Questa la sua emblematica dichiarazione rilasciata in sala stampa al termine della prova continentale: “La squadra ha fatto un grande lavoro per mettermi nelle condizioni di poter fare la mia volata. Quando è partito Kristoff ho visto la possibilità di passare sulla destra e sono partito. Peccato, brucia perdere il titolo per un tubolare…”.

C’è davvero tanta amarezza per il risultato finale visto che oggi l’Italia aveva svolto un lavoro egregio a supporto del proprio capitano da cui ci si aspettava lo spunto incisivo negli ultimi metri.




LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Elia Viviani Europei ciclismo 2017

ultimo aggiornamento: 06-08-2017


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio femminile, Europei 2017: Olanda-Danimarca 4-2, le orange regine d’Europa per la prima volta nella storia

Beach volley Campionato italiano 2017, Casalvelino si colora di azzurro