Calcio, la Generazione d’Oro della Francia. Favorita ai Mondiali 2018, può segnare un’era

Calcio-Kylian-Mbappé-FB.jpg

Finalista lo scorso anno ai Campionati Europei casalinghi, quelle francese è attualmente una delle nazionali di calcio più ricche di talenti. Basta infatti leggere le notizie quotidiane di calciomercato per rendersi conto che i calciatori francesi sono tra le principali attrazioni dei più importanti club europei. Dopo l’epopea della generazione Zidane, che ha portato i Bleus a vincere tutto il possibile, i tifosi del pentagono intravedono una nuova Generazione d’Oro, per la quale la finale della rassegna continentale potrebbe essere stato solamente un punto di partenza.

Guardando i risultati delle rassegne giovanili degli ultimi anni, infatti, la Francia è quasi sempre presente nelle prime posizioni. Dal 2010, i Bleuets delle varie selezioni giovanili hanno ottenuto tre titoli continentali, un titolo mondiale e numerosi piazzamenti tra le migliori. Il tutto senza contare che molto spesso queste nazionali hanno dovuto rinunciare a giocatori importanti, perché già punti cardine della squadra dei “grandi” (l’esempio più recente è quello di Kylian Mbappé, che avrebbe avuto diritto a partecipare ai Mondiali Under 20 di quest’anno).

RISULTATI NAZIONALI GIOVANILI DAL 2010
2010 – Vittoria Europei Under 19
2010 – Terzo posto Europei Under 17
2011 – Quarto posto Mondiali Under 20
2012 – Semifinalista Europei Under 19
2013 – Vittoria Mondiali Under 20
2013 – Finalista Europei Under 19
2015 – Vittoria Europei Under 17
2015 – Semifinalista Europei Under 19
2016 – Vittoria Europei Under 19

Dalla generazione ’93 in poi – quella di Paul Pogba e Raphaël Varane, tra gli altri – la Francia ha iniziato a sfornare un numero illimitato di talenti, merito anche della politica di molti club che hanno deciso di puntare sul settore giovanile, comprese squadre miliardarie come Paris Saint-Germain e Monaco. Non va dimenticato, infatti, che queste due squadre, oltre a darsi battaglia a colpi di mercato a prezzi elevatissimi, posseggono anche un valido settore dedicato ai “championnats jeunes“.

Già oggi, la formazione titolare della nazionale francese generalmente schierata dall’allenatore Didier Deschamps prevede la presenza di solamente tre giocatori nati negli anni ’80: il portiere Hugo Lloris, il centrocampista Blaise Matuidi e l’attaccante Olivier Giroud. Questi tre giocatori potrebbero essere facilmente sostituiti in futuro, anche se probabilmente non nell’immediato: Alphonse Areola, Corentin Tolisso e Ousmane Dembélé sono tra i principali candidati per raccoglierne l’eredità.

FORMAZIONE TITOLARE NAZIONALE FRANCESE (4-3-3)
Hugo Lloris (30); Djibril Sidibé (25), Raphaël Varane (24), Samuel Umtiti (23), Benjamin Mendy (23); Blaise Matuidi (30), N’Golo Kanté (26), Paul Pogba (24); Kylian Mbappé (18), Olivier Giroud (30), Antoine Griezmann (26).

FORMAZIONE NAZIONALE FRANCESE UNDER 30 (4-3-3)
Alphonse Areola (24); Djibril Sidibé (25), Raphaël Varane (24), Samuel Umtiti (23), Benjamin Mendy (23); Corentin Tolisso (23), N’Golo Kanté (26), Paul Pogba (24); Kylian Mbappé (18), Ousmane Dembélé (20), Antoine Griezmann (26).

Come se non bastasse, la Francia dispone effettivamente di un gran numero di possibili sostituti per ciascun ruolo. Probabilmente, l’unica posizione che non ha una reale alternativa è quella del terzino destro, o almeno non ha un’alternativa giovane, visto che tra gli altri due giocatori recentemente convocati in quel ruolo vi sono due ultratrentenni. Per il resto, ogni reparto dispone di un numero importante di giocatori giovani e talentuosi, tutti già con esperienza internazionale nelle competizioni più importanti Proviamo a vedere, dunque, chi sono i giocatori convocati da Deschamps nell’ultimo anno in ciascun ruolo (in rosso i possibili convocati per i Mondiali 2018 in base alle convocazioni più recenti).

PORTIERI
Hugo Lloris (30)
Alphonse Areola (24)
Benoît Costil (30)
Steve Mandanda (32)

TERZINI DESTRI
Djibril Sidibé (25)
Bacary Sagna (34)
Christophe Jallet (33)
Sébastien Corchia (26)

DIFENSORI CENTRALI
Raphaël Varane (24)
Samuel Umtiti (23)
Laurent Koscielny (31)
Kurt Zouma (22)
Presnel Kimpembe (22)
Aymeric Laporte (23)
Adil Rami (31)
Eliaquim Mangala (26)

TERZINI SINISTRI
Benjamin Mendy (23)
Layvin Kurzawa (24)
Lucas Digne (24)
Patrice Évra (36)

CENTROCAMPISTI
Blaise Matuidi (30)
N’Golo Kanté (26)
Paul Pogba (24)
Corentin Tolisso (23)
Moussa Sissoko (27)
Tiémoué Bakayoko (22)
Adrien Rabiot (22)
Yohan Cabaye (31)
Geoffrey Kondogbia (24)
Morgan Schneiderlin (26)
Lassana Diarra (32)

ATTACCANTI ESTERNI
Kylian Mbappé (18)
Ousmane Dembélé (20)
Antoine Griezmann (26)
Dimitri Payet (30)
Florian Thauvin (23)
Thomas Lemar (21)
Nabil Fekir (24)
Anthony Martial (21)
Kingsley Coman (21)

ATTACCANTI CENTRALI
Olivier Giroud (30)
Alexandre Lacazette (26)
Kevin Gameiro (30)
André-Pierre Gignac (31)

Una tale abbondanza di talenti costringerà Deschamps a lasciare fuori giocatori che sarebbero titolari in qualsiasi nazionale. Pensiamo ad esempio ad Anthony Martial e a Kingsley Coman, che in base alle nostre convocazioni virtuali resterebbero a casa. Sulla carta, questa nazionale ha ben pochi rivali, ma la storia del calcio ci insegna che nessuna partita è vinta prima di essere giocata.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Kylian Mbappé (Facebook)

WEB TV

One Reply to “Calcio, la Generazione d’Oro della Francia. Favorita ai Mondiali 2018, può segnare un’era”

  1. giuforest ha detto:

    Dovremo batterli!!!

Lascia un commento

scroll to top