Volley femminile, Grand Prix 2017 | Italia-Russia 3-2, le pagelle delle azzurre. Show Egonu da 39 punti, Danesi e Sylla decisive, bene Lucia Bosetti

italia-volley-vittoria-usa.jpg

Oggi l’Italia ha sconfitto la Russia per 3-2, conquistando la prima vittoria nel Grand Prix 2017 di volley femminile. Di seguito le pagelle delle azzurre.

 

PAOLA EGONU: 9. Letteralmente incontenibile, un autentico mostro, un opposto autentico, una macchina da punti impressionante. Alla fine Paola ne ha messi a segno addiritura 39 (5 aces, 3 muri) ma soprattutto ha indirizzato la partita: è stata lei ad annullare due match-point nel quarto set, suoi i due aces che ci hanno fatto vincere il tie-break, decisiva la serie in battuta nel primo parziale.

OFELIA MALINOV: 6,5. Il compito di giornata era anche abbastanza facile: palla a Egonu e pedalare. Brava a sfruttare anche l’esperienza di Lucia Bosetti e l’aggressività di Miriam Sylla.

MIRIAM SYLLA: 7. Subentra nel corso del terzo set e la partita cambia grazie alla sua grinta e al suo carattere. L’Italia quasi non ci crede più nel quarto set ma con lei ne esce sempre vittoriosa. Chiude con 9 punti.

ANNA DANESI: 7. Proprio come la Sylla entra a partita in corso ma la indirizza in maniera determinante: con le sue 6 stampatone ferma l’avanzata delle russe, monumentale nel momento critico del quarto set e nel tie-break.

LUCIA BOSETTI: 7. Oggi si è vista tutta la sua esperienza in campo. Tocchi di fino sul muro avversario, bei colpi calibrati, grande giustezza e anche incursioni a muro. Grande solidità in ricezione, chiude con 16 punti a referto.

CRISTINA CHIRICHELLA: 6. La capitana gioca due buoni set, fino a quando la Russia non ci beffa nel secondo. Poi sparisce un po’ dal campo e viene sostituita da Danesi.

RAPHAELA FOLIE: 6. Meno appariscente rispetto agli altri due incontri, un po’ imprecisa in attacco ma firma comunque 4 muri e al centro è una garanzia.

MONICA DE GENNARO: 7. Il nostro libero si immola in diverse circostanze, difende deliziosamente, è una saracinesca contro la verve delle russe. Gioca la miglior partita del weekend e tiene l’Italia a galla.

CATERINA BOSETTI: 5. Passo indietro per la schiacciatrice che dopo due set in totale difficoltà viene sostituita.

 

(foto FIVB)

Lascia un commento

scroll to top