Volley femminile, Grand Prix 2017 – Dominio totale dell’Italia! Le azzurre asfaltano la Turchia di Guidetti, Final Six più vicina

Paola-Egonu.jpg

L’Italia non si ferma più e vince la quarta partita consecutiva nel Grand Prix 2017 di volley femminile sconfiggendo la Turchia con un netto 3-0 (25-13; 25-20; 25-14) in poco più di un’ora di gioco. Una partita letteralmente dominata da parte delle azzurre che non hanno avuto alcun problema contro la formazione di coach Guidetti, priva di alcune stelle e nettamente inferiore sotto il profilo tecnico e mentale rispetto al nostro sestetto.

La nostra Nazionale non si è lasciata sopraffare dal ruolo di autentica favorita della vigilia e ha controllato agevolmente l’incontro come testimoniano i parziali del primo e del terzo set. C’è stata un po’ di battaglia soltanto nella prima metà della seconda frazione, poi le ragazze di Mazzanti hanno pigiato sull’acceleratore. Dopo aver sconfitto Cina e USA, le azzurre non potevano avere paura di questa Turchia e così chiudono con il tris di successi a Macao.

Ora la Final Six è davvero molto vicina. Per completare la missione bisognerà dare il meglio nell’ultimo weekend: settimana prossima affronteremo Thailandia, Repubblica Dominicana e Turchia a Bangkok. Sulla carta tre incontri assolutamente alla portata che dovrebbero garantirci l’accesso matematico agli atti conclusivi della manifestazione.

L’Italia ormai è entrata in una nuova dimensione ed è convinta dei propri mezzi, della propria forza, del proprio potenziale. Anche con due cambi nel sestetto titolare (dentro Anna Danesi per Raphaela Folie al centro, spazio a Caterina Bosetti in luogo della sorella Lucia di banda), il sestetto ha girato a meraviglia domando in fase offensiva ma anche a muro e a servizio (8 aces, 8 stampatone).

Sugli scudi una scatenata Miriam Sylla (13 punti, 3 aces), doppia cifra anche per la capitana Cristina Chirichella (14, 2 muri) e per Paola Egonu (12) che oggi non ha dovuto fare gli straordinari (comunque 103 punti nelle ultime 4 partite giocate). Buona prestazione di Caterina Bosetti (9) e grande regia di Ofelia Malinov, Monica De Gennaro non ha dovuto fare gli straordinari per domare la spuntata Turchia di Baladin e Boz (8 punti a testa).

 

(foto FIVB)

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top