Tuffi, Mondiali Budapest 2017: oro Zakharov-Kuznetsov nel sincro 3 metri! Italia 11esima

Men_3m_syn_Zakharov_Kuznetsov.jpg

Cinque rotazioni in testa, ma alla fine la Cina perde il sincro maschile 3 metri per la seconda volta consecutiva dopo Rio 2016. Al Mondiale di Budapest però non vince la Gran Bretagna (Chris Mears e Jack Laugher sono solo quarti, 418.20), bensì la Russia di Ilya Zakharov ed Evgenii Kuznetsov che dopo tre argenti di fila – dal 2011 al 2015 – si mette finalmente alle spalle la delusione per il settimo posto brasiliano. Decisivo un super quadruplo e mezzo avanti raggruppato da 100.32 punti per arrivare a quota 450.30 e battere Cao Yuan e Xie Siyi fermi a 443.30. Sorride anche Illya Kvasha dopo l’eliminazione da 1 metro: bronzo Ucraina con Oleg Kolodiy con 429.99 punti.

L’Italia, rappresentata dal classe 1994 Gabriele Auber e dal 1996 Lorenzo Marsaglia, entrambi alla prima finale mondiale della loro carriera, chiude undicesima con 368.64 punti. Ottimi gli obbligatori, con nove punti in più rispetto all’eliminatoria (99), poi un errore nel triplo avvitamento e mezzo rovesciato (60.90) li porta dal settimo all’undicesimo posto provvisorio. Bella comunque la reazione, senza più grosse imprecisioni.

 

I RISULTATI COMPLETI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

Foto da: Giorgio Scala/Deepbluemedia/Insidefoto

Lascia un commento

Top