Tuffi, Mondiali Budapest 2017: Klein ce la fa! Bronzo con Hausding all’ultima gara della carriera

hausding-klein-cina-minibaev-bondar-tuffi-world-series-2017-foto-fb-fina.jpg

Anche se non si tuffa più, Tania Cagnotto ritorna sempre al Mondiale di Budapest. Il tedesco Sascha Klein, 31 anni, coglie il bronzo nel sincro da 10 metri con Patrick Hausding all’ultima gara della carriera: esattamente come la bolzanina a Rio 2016.

Grazie Patrick per essere stato il miglior compagno di sincro che potessi mai immaginare. Siamo sempre stati uniti, nel successo o nella sconfitta“, scriveva questa mattina su Facebook l’atleta di Dresda, che ha un bambino di due anni. Successi tanti (un argento olimpico, un oro e un argento mondiale, nove trionfi europei consecutivi dal 2008 al 2016, più altre sei medaglie individuali tra Mondiali ed Europei), ma anche sconfitte (quarti a Rio 2016, sesti a Kazan 2015, quando ormai la forma dei tempi migliori sembrava un lontano ricordo con un infortunio alla schiena dopo l’altro).

Oggi il finale più lieto nonostante un ingresso da 5.5 nell’avvitamento conclusivo: terzo posto con 440.82 punti, al termine di una finale di altissimo livello vinta dai cinesi Chen Aisen e Yang Hao (498.48, oro mai in discussione) davanti ai russi Viktor Minibaev e Aleksandr Bondar (458.85), con il secondo che fino a tre anni fa gareggiava per l’Ucraina.

Quarti i britannici Thomas Daley e Daniel Goodfellow (418.02): hanno vinto il bronzo olimpico a Rio, ma a Budapest Goodfellow ha sbagliato il quinto tuffo. Potevano sognare anche gli ucraini Maksym Dolgov e Oleksandr Gorshokovozov, terzi in eliminatoria, ma hanno chiuso quinti (416.31) a causa di un’incredibile imperfezione nel secondo obbligatorio. Una buona stella, forse, sull’addio di bronzo di Sascha Klein, uno dei tuffatori che più ha segnato l’epoca contemporanea.

I RISULTATI COMPLETI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

Foto da: pagina Facebook World Series Dubai 2017/DeepBlueMedia (curiosamente, lo stesso podio della gara mondiale di oggi)

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top