Tennis, Wimbledon 2017: per Federer è una grande occasione, ma occhio a Berdych. Cilic-Querrey: sfida tra bombardieri

Roger-Federer-Tennis-Twitter-Wimbledon-e1499197003253.jpg

E vennero le semifinali. A Wimbledon sono rimasti in quattro: non i Fab Four, o meglio non tutti. L’unico rappresentate dei quattro giocatori migliori di questa epoca è Roger Federer. Lo svizzero era già il super favorito di questo torneo, ed ora il suo status si è decisamente rafforzato. Non solo per le eliminazioni precoci dei suoi avversari ma per il gioco che ha espresso: un livello di tennis cresciuto partita dopo partita e diventato celestiale nel match di quarti contro Milos Raonic. Ora per lui, si tratterà di concretizzare: l’occasione di conquistare l’ottavo titolo ai Championships non è mai stata così grande.

È la quarta semifinale negli ultimi quattro anni e ad impedirgli di centrare la terza finale nello stesso periodo ci sarà Tomas Berdych. Se per Federer è un’occasione grande, per il ceco è grandissima: non arrivava a questo livello in uno Slam da due anni e nella sua unica semifinale a Wimbledon, nel 2010, riuscì a battere proprio lo svizzero. Certo, era un altro Roger. Ma questo Berdych ha comunque disputato un ottimo torneo, ottenendo, aldilà del ritiro di Djokovic, una vittoria importante su Thiem. Vorrà quindi giocarsi le sue chances, sperando che non finisca come in Australia, quando il maestro svizzero diede una sonora lezione all’allievo ceco.

Nell’altra semifinale invece, sarà un duello tra due bombardieri: una sfida che promette di essere lunga, molto lunga, ma non per questo priva di spettacolo. Marin Cilic era uno dei potenziali outsider alla vigilia e lo ha confermato: un percorso netto fino ai quarti, vinti contro un Gilles Muller in grande spolvero. Ora però, arriva la parte più difficile. Il suo avversario è più che alla portata ma il croato dovrà fronteggiare la pressione di giocare una semifinale Slam da favorito. Se è vero che ha già vinto un Major, non sarà comunque facile. Anche per la condizione di Sam Querrey: l’americano è all’occasione della vita, in semifinale a Wimbledon battendo per il secondo anno consecutivo il numero 1 del mondo. Big Sam ha un gioco solido e sta mostrando un’eccellente condizione fisica. Cilic parte sicuramente favorito, ma vuoi mettere affrontare il croato anziché uno dei Fab Four nella prima semifinale Slam in carriera? Staremo a vedere.

 

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina Twitter Wimbledon

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top