Taekwondo, a Mosca il primo Grand Prix del 2017. Claudio Treviso guida la pattuglia azzurra

Daniela-Rotolo-Taekwondo-archivio-privato-Rotolo.jpg

Archiviata la pratica dei Campionati Mondiali di Muju che hanno visto l’Italia conquistare uno splendido bronzo grazie a Vito Dell’Aquila nella categoria -54 kg, il taekwondo vivrà tra il 4 e il 6 agosto un altro appuntamento di grande prestigio. Si terrà a Mosca, infatti, il primo Grand Prix del 2017, nel corso del quale i migliori 32 atleti di ogni categoria olimpica si contenderanno le medaglie e proveranno ad incrementare il proprio punteggio nel ranking valido per la qualificazione ai Giochi di Tokyo 2020. D’altra parte, i Grand Prix Series sono competizioni di categoria G4 e attribuiscono al vincitore ben 40 punti. L’Italia si presenterà in Russia con una nutrita pattuglia. Il perno sarà Claudio Treviso, capitano della Nazionale, che quest’anno ha già conquistato l’oro nell’Egypt Open nella categoria -68 kg. Ma il team Italia includerà anche Laura Giacomini (+67 kg) e Roberto Botta (-80 kg), che potrebbero ambire ad una medaglia qualora dovessero trovare la classica giornata di grazia, mentre punteranno a ben figurare Erica Nicoli (-49 kg), Natalia D’Angelo (-67 kg) e Antonio Flecca (-58 kg).

Ecco la composizione del team Italia in occasione del Grand Prix di Mosca:

Erica Nicoli -49 kg
Natalia D’Angelo -67 kg
Laura Giacomini +67 kg
Antonio Flecca -58 kg
Claudio Treviso -68 kg
Roberto Botta -80 kg

Direttore Tecnico: Claudio Nolano
Team Manager: Carlo Molfetta
Coach: Leonardo Basile

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Archivio Privato Rotolo

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top