Taekwondo, a Mosca il primo Grand Prix del 2017. Daniela Rotolo e Claudia Treviso guidano la pattuglia azzurra

Daniela-Rotolo-Taekwondo-archivio-privato-Rotolo.jpg

Archiviata la pratica dei Campionati Mondiali di Muju che hanno visto l’Italia conquistare uno splendido bronzo grazie a Vito Dell’Aquila nella categoria -54 kg, il taekwondo vivrà tra il 4 e il 6 agosto un altro appuntamento di grande prestigio. Si terrà a Mosca, infatti, il primo Grand Prix del 2017, nel corso del quale i migliori 32 atleti di ogni categoria olimpica si contenderanno le medaglie e proveranno ad incrementare il proprio punteggio nel ranking valido per la qualificazione ai Giochi di Tokyo 2020. D’altra parte, i Grand Prix Series sono competizioni di categoria G4 e attribuiscono al vincitore ben 40 punti. L’Italia si presenterà in Russia con una nutrita pattuglia, i cui big saranno Daniela Rotolo, grande protagonista della stagione nei -67 kg, e Claudio Treviso, capitano della Nazionale, che quest’anno ha già conquistato l’oro nell’Egypt Open nella categoria -68 kg. Ma il team Italia includerà anche Laura Giacomini (+67 kg) e Roberto Botta (-80 kg), che potrebbero ambire ad una medaglia qualora dovessero trovare la classica giornata di grazia, mentre punteranno a ben figurare Erica Nicoli (-49 kg), Natalia D’Angelo (-67 kg) e Antonio Flecca (-58 kg).

Ecco la composizione del team Italia in occasione del Grand Prix di Mosca:

Erica Nicoli -49 kg
Daniela Rotolo -67 kg
Natalia D’Angelo -67 kg
Laura Giacomini +67 kg
Antonio Flecca -58 kg
Claudio Treviso -68 kg
Roberto Botta -80 kg

Direttore Tecnico: Claudio Nolano
Team Manager: Carlo Molfetta
Coach: Leonardo Basile

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Archivio Privato Rotolo

Lascia un commento

Top