Scherma, Mondiali 2017: le favorite gara per gara per l’appuntamento iridato di Lipsia

scherma-arianna-errigo-europei-2017-federscherma-bizzi.jpg

Domani scattano i Mondiali di scherma, in programma dal 19 al 26 luglio. Dopo aver analizzato i favoriti delle gare maschili, ora tocca alle favorite delle gare femminili

FIORETTO

Un trio per la medaglia d’oro. La russa Inna Deriglazova ha vinto l’oro olimpico e si presenta da numero uno del mondo; l’americana Lee Kiefer è l’unica ad aver vinto almeno tre tappe di Coppa del Mondo;  Arianna Errigo, invece, è reduce dal titolo europeo conquistato a Tbilisi e ha mancato il podio in Coppa solamente una volta (per via di un infortunio). Difficile che il nome della nuova Campionessa del Mondo esca da queste tre fantastiche campionesse. Outsider di lusso sono la francese Ysaora Thibus, le russe Martyanova e Zagidullina e le azzurre Alice Volpi (bronzo europeo) e Martina Batini.

Per quanto riguarda la gara a squadre ormai il duello è sempre lo stesso da anni. Cambiano le manifestazioni ma è sempre Italia contro Russia, con il quartetto azzurro che non è mai sceso in stagione dal gradino più alto del podio. Possibile inserimento, ma sarebbe comunque una sorpresa, di Stati Uniti e Francia.

 

SPADA

Una grande favorita e poi tantissime atlete che possono lottare per il gradino più alto del podio. La donna da battere è la campionessa olimpica in carica, l’ungherese Emese Szasz, ma la concorrenza per la magiara sarà davvero elevatissima. Si parte con la cinese Sun Yiwen, numero due del mondo, e si prosegue soprattutto con Rossella Fiamingo: la siciliana ha vinto gli ultimi due ori mondiali e si presenta a Lipsia con la voglia di riscattare la delusione degli Europei di giugno. Attenzione anche alle russe Violetta Kolobova e Tatiana Logunova, alla tunisina Sarra Besbes e all’estone Julia Beljajeva.

Grande concorrenza nella gara a squadre con Cina, Estonia e Russia a contendersi sulla carta la medaglia d’oro. Attenzione anche a Francia, Corea ed Ucraina. L’Italia resta una grande incognita, con un rendimento altalenante per tutta la stagione.

 

SCIABOLA 

La russa Yana Egorian è probabilmente la principale favorita per la medaglia d’oro, ma c’è davvero una concorrenza elevatissima nella sciabola. La principale antagonista della russa è l’ucraina Olga Kharlan, tornata da poco in pedana e subito risalita sul gradino più alto del podio. Altre possibile avversarie sono l’ungherese Anna Marton e la coreana Kim Jiyeon. Francia che punta tantissimo sulla sciabola con un terzetto davvero scintillante: Manon Brunet, Cecilia Berder e Charlotte Lembach. Anche in casa Italia ci sono ambizioni, soprattutto con Rossella Gregorio ed Irene Vecchi.

Nella prova a squadre l’Italia si presenta da numero uno del mondo e con l’oro europeo al collo, ma Russia, Stati Uniti e soprattutto la Francia rappresentano le principali rivali. Non va assolutamente dimenticata anche l’Ucraina di Olga Kharlan.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto Augusto Bizzi per Federscherma

 

Tag

Lascia un commento

Top