F1, mercato 2018: è già aria di crisi tra Sauber ed Honda?

Ericsson-Sauber-FotoCattagni.jpg

Dopo poco più di due mesi dall’accordo, Honda e Sauber potrebbero interrompere la loro collaborazione ancora prima di iniziarla concretamente in pista. Questo è quanto trapela dalla stampa tedesca, in particolar modo dalla “Bild”. Due, secondo il quotidiano teutonico, sono i motivi fondamentali che avrebbero portato a tale decisione, presa direttamente dal motorista nipponico: da un lato il licenziamento di Monisha Kalterborn, risalente a poche settimane fa, dal ruolo di team principal della scuderia svizzera, lei che tanto aveva spinto per il raggiungimento di tale intesa; dall’altro lato gli sviluppi, evidentemente non azzeccati, sulla C36, con il team avente sede ad Hinwil ormai relegato costantemente alle ultimissime posizioni sulla griglia, a volte con distacchi pesanti, come accaduto ad esempio nell’ultimo week-end, in Austria.

Se tale voce fosse confermata, per Sauber si renderebbe necessario trovare un nuovo accordo per la fornitura dei propulsori (quello con Honda ha durata triennale). L’ipotesi maggiormente percorribile, in tal caso, sarebbe quella di rivolgersi nuovamente alla Ferrari, rinnovando una partnership che dura ininterrottamente dal 2010.

davide.brufani@oasport.it

FOTOCATTAGNI

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top