Beach volley, Mondiali Under 21 Nanjing. Traballi/Maestroni straripanti: travolte le cinesi e domani quarti di finale con le ceche!

traballi-14.7.2017.jpg

Gaia Traballi ed Ester Maestroni riportano l’Italia nell’elite mondiale Under 21! Le azzurre sono nei quarti del Mondiale Under 21 di Nanjing e male che vada le azzurre chiuderanno quinte grazie al successo nettissimo nella sfida degli ottavi di finale contro le cinesi Wang/Wang e ora le azzurre non si vogliono più fermare.

Una prova senza sbavature, quella delle azzurre contro le cinesi che pure avevano vinto il loro girone preliminare conquistando direttamente il posto negli ottavi. Un prolungamento ideale, quello della coppia italiana, della seconda parte del match dei sedicesimi contro le polacche la notte scorsa con i due set dominati da Maestroni/Traballi.

Due set dominati anche contro le cinesi che si sono arrese con i punteggi più che eloquenti di 21-13 e 21-9 con servizio e difesa perfetti per il binomio italiano. Traballi/Maestroni se la vedranno ora con la coppia ceca Honzovicova/Pluharova, anch’essa proveniente dai sedicesimi di finale dopo un girone non straordinario. Le ceche hanno sconfitto 2-0 le argentine Churin/Villar e 2-0 le paraguayane Michelle/Giuly: non certo un cammino irresistibile per loro nella fase ad eliminazione diretta. Le ceche vantano un nono posto nel Mondiale Under 17 nel 2014 e un nono posto sempre lo stesso anno nell’Europeo Under 18, poi più nessun risultato nelle altre manifestazioni giovanili internazionali a cui hanno partecipato. Fischio d’inizio alle 8.

Così gli ottavi donne: Duda/Ana Patrícia (Bra)-Böbner/Vergé-Dépré (Sui) 2-1 (18-21, 21-8, 15-4), Graudina/Kravcenoka (Lat)-Cao/Zeng (Chn) 2-0 (21-11, 21-13), Plummer/Mirkovic (Usa)-Pawarun/Thatsarida (Tha) 2-0 (21-13, 21-12), McNamara/McNamara (Can)-Nezir/Vence (Tur) 2-0 (21-16, 22-20), Makroguzova/Kholomina (Rus)-Matei/Vaida (Rou) 2-0 (21-10, 21-15), Shalayeuskaya/Siakretava (Blr)-Maixnerova/Stochlova (Cze) 2-1 (21-16, 17-21, 15-10), Michelle/Giuli (Par)-Honzovicova/Pluharova (Cze) 0-2 (19-21, 15-21), Wang/Wang (Chn)-Traballi/Maestroni (Ita) 0-2 (13-21, 9-21).

Così i quarti di finale domattina: Duda/Ana Patrícia (Bra)-Graudina/Kravcenoka (Lat), Plummer/Mirkovic (Usa)-McNamara/McNamara (Can), Makroguzova/Kholomina (Rus)-Shalayeuskaya/Siakretava (Blr), Honzovicova/Pluharova (Cze)-Traballi/Maestroni (Ita).

Così i sedicesimi uomini: Dmitriyev/Yelubayev (Kaz)-Messenger/Wienckowski (Usa) 0-2 (12-21, 12-21), Gorbenko/Saraev (Rus)-Phezo/Sala Luamba (Cod) 2-0 (21-11, 21-8), Jiménez/Huerta (Esp)-Imtaq/Ilham (Ina) 2-0 (21-14, 21-13), Cappio/Windisch (Ita)-Aghajani/Javad (Iri) 1-2 (21-18, 20-22, 12-15), Ch Liu/Yan (Chn)-Burnett/Ferguson (Aus) 0-2 (19-21, 19-21), Kramarenko/Ivanov (Rus)-Fayed/Omar (Egy) 2-0 (21-11, 21-13), Jatoopon/Marudet (Tha)-Gaxiola/Cardenas (Mex) 0-2 (17-21, 12-21), Blom/Penninga (Ned)-Zelayeta/Amieva (Arg) 2-0 (26-24, 21-19).

Così gli ottavi di finale: Adrielson/Renato (Bra)-Messenger/Wienckowski (Usa) 2-0 (21-11, 21-16), Nu/Liu (Chn)-Gorbenko/Saraev (Rus) 2-0 (21-18, 21-17), Breer/Haussener (Sui)-Jiménez/Huerta (Esp) 0-2 (19-21, 19-21), Smits/Samoilovs (Lat)-Aghajani/Javad (Iri) 2-1 (12-21, 21-11, 15-9), Gabriel/Rafael (Bra)-Burnett/Ferguson (Aus) 2-0 (21-19, 21-17), Paszkowski/Lewicki (Pol)-Kramarenko/Ivanov (Rus) 0-2 (17-21, 15-21), Thole/Pfretzschner (Ger)-Gaxiola/Cardenas (Mex) 0-2 (17-21, 11-21), Kindl/Klaffinger (Aut)-Blom/Penninga (Ned) 2-0 (21-14, 21-18).

Lascia un commento

Top