Show Player

Basket Mercato: Olimpia Milano, colpo Marco Cusin! Acquisti da NBA per Trento. Virtus Bologna vicina a Shane Lawal e Oliver Lafayette



Giorni importanti nel mercato della Serie A di basket. Non solo Alessandro Gentile approdato alla Virtus Bologna. Tanti sono stati infatti i colpi messi a segno dalle varie squadre, in via di definire i roster con cui affronteranno la prossima stagione. Andiamo a riepilogare gli acquisti degli ultimi giorni.

Sembrava completo il roster dell’Olimpia Milano ed invece è arrivato il colpo a sorpresa. Si tratta di Marco Cusin, che andrà a completare il reparto lunghi. Proveniente dalla Sidigas Avellino con cui ha giocato l’ultima stagione, è cresciuto negli anni fino a diventare il centro titolare della Nazionale Italiana. Acquisto importante dunque, per Milano: Cusin infatti, si alternerà con Patrick Young, ancora alle prese con il recupero da un infortunio, consentendo a Simone Pianigiani una copertura totale sotto canestro.

Loading...
Loading...

Dopo i colpi Pietro AradoriAlessandro Gentile, la Virtus Bologna prosegue la costruzione destinata a riportare le V nere nell’élite del basket italiano, stando alle parole del presidente Bucci. Sul fronte stranieri, la squadra bolognese è vicina a Shane Lawal, centro nigeriano con passaporto americano, reduce da due stagioni a Barcellona dopo aver vinto tutto con Sassari. Un altro obiettivo concreto della Virtus è Oliver Lafayette, guardia americana: per lui si tratterebbe di un ritorno in Italia, avendo giocato due anni fa con la maglia di Milano.

 



 

L’Umana Reyer Venezia rinforza il reparto lunghi con Mitchell Watt, centro classe ’89 in uscita da Caserta con cui ha disputato la scorsa stagione, e con Gedminas Orelik, lituano del 1990 che ha giocato l’anno scorso con il Banvit. Nuova aggiunta anche al reparto arretrato: si tratta dell’americano Dominique Johnson, che lo scorso anno ha giocato con l’Alba Berlino prima di approdare a Varese, con cui ha disputato la seconda metà di stagione. Gli orogranata hanno poi rinnovato il contratto di Hrvoje Peric, ala croata che sarà alla quinta stagione consecutiva con la Reyer.

La Dolomiti Energia Trentino ha raggiunto un accordo con Chane Behanan per la stagione 2017/18. Lungo di 198 centimetri, è alla prima esperienza in Europa: dopo aver vinto il titolo NCAA con Louisville nel 2013 infatti, non fu scelto al Draft 2014 ed ha girovagato in D-League. Acquisti importanti in cabina di regia, perché a Trento approda anche Jorge Gutierrez, playmaker messicano reduce dall’esperienza in Turchia con il Trabzonspor, dopo aver speso diversi anni di carriera in NBA con le maglie di Brooklyn, Milwaukee e Charlotte.

Il Banco di Sardegna Sassari ha ingaggiato con un accordo triennale l’ala Lorenzo Bucarelli, talento classe 1998, fresco di medaglia d’argento conquistata con la Nazionale Under 19 ai Mondiali al Cairo. Cresciuto nelle giovanili della Mens Sana Siena, nel primo anno verrà mandato in doppio utilizzo alla Cagliari Dinamo Basket. Altro giovane italiano in Sardegna: è Andrea Picarelli, guardia/ala classe 1996, che lo scorso anno ha giocato in A2 con Jesi.

La Pallacanestro Reggiana ha raggiunto un accordo con Jalen Reynolds, centro classe 1992, che torna dunque a vestire i colori biancorossi dopo la seconda parte della scorsa stagione.

Dezmine Well è un nuovo giocatore della Sidigas Avellino. Ala piccola, classe ’92, ha già giocato in Europa, in Grecia con i Doxa Lefkadas. La società campana ha poi rinnovato i contratti delle ali Salvatore Parlato ed Andrea Zerini. Anche Marteen Leunen continuerà a giocare ad Avellino, per la terza stagione consecutiva.

L’Enel Brindisi ha raggiunto un accordo annuale con l’ala serba Milenko Tepic, visto lo scorso anno a Capo d’Orlando. In Puglia poi, tornerà dopo 5 anni Marco Giuri, uno dei principali artefici della promozione dalla Legadue alla Serie A. Playmaker classe 1988, è reduce dalla sue prime due stagioni nella massima serie, con Caserta. Altro volto nuovo in cabina di regia: si tratta del playmaker Anthony Barber, classe ’94, reduce da un anno in D-League dopo essere uscito da North Carolina State. Il reparto piccoli poi, è stato completato con l’americano Scott Suggs, guardia/ala reduce dalla prima esperienza europea, in Spagna a Manresa.

Nuovo centro anche per la Pallacanestro Cantù, che ha ingaggiato Andrea Crosariol. 212 cm, classe ’84, si tratterà dell’ottava squadra differente in Serie A, l’ultima Pistoia lo scorso anno.

Al valzer di centri si è unita anche la Victoria Libertas Pesaro, che ha raggiunto un accordo con l’americano Eric Mika, giovane classe 1995, reduce dalla seconda esperienza al college con Brigham Young, dopo quella con BYU. Il reparto lunghi poi, conterà anche sull’ala nigeriana Emmanuel Omogbo Omogbo, classe 1995, uscito dal college di Colorado State, periodo durante il quale ha perso a causa di un incendio i genitori e due nipoti. Pesaro ha poi firmato anche l’ala piccola americana Zakarie Tyler Irvin, nato nel 1994, uscito quest’anno da Michigan e reduce dalla Summer League giocata con i Miami Heat.

L’Openjobmetis Varese ha ingaggiato per la prossima stagione l’americano Tyler Cain, centro di 203 cm, già visto in Europa e soprattutto in Italia, nel 2014, nell’allora DNA Gold a Forlì.

Anche la FIAT Torino avrà un nuovo centro, ovvero lo statunitense con passaporto nigeriano Trevor Mbakwe, classe 1989, già visto in Italia a Roma prima di giocare con le maglie di Bamberg, Maccabi Tel Aviv e Zenit S. Pietroburgo. In Piemonte giocherà anche Andre Jones, americano con passaporto slovacco, guardia reduce dall’esperienza in Slovacchia con il Prievidza.

Nuovi volti anche in casa The Flexx Pistoia: l’americano Markus Kennedy, ala/centro, cresciuto tra Villanova e SMU, e Fabio Mian, guardia/ala nato nel 1992, che ha giocato le ultime tre stagioni a Cremona. Il reparto lunghi conterà anche su Raphael Gaspardo, 24 anni, ala forte cresciuta nelle giovanili della Benetton Treviso e reduce da due stagioni giocate a Cremona. Con la formula del prestito annuale infine, è stato ingaggiato Cesare Barbon, guardia classe 1998 cresciuta a Treviso.

L’Orlandina Basket cambia playmaker, ingaggiando l’americano Gary Talton, proveniente dalla formazione greca del Rethymno. Nel reparto arretrato poi, ci sarà anche Justin Edwards, guardia canadese, che lo scorso anno ha vestito la maglia dell’Alba Fehervar, in Ungheria.

Nuovo pivot anche per la Germoni Brescia. È Dario Hunt, 28enne statunitense che ha giocato lo scorso a Nancy, in Francia, ma che è stato già visto nel nostro campionato a Capo d’Orlando e Caserta.

 

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Edoardo Gramignoli

Loading...

Lascia un commento

scroll to top