LIVE – F1, GP Canada 2017 in DIRETTA: Kimi Raikkonen in vetta nella simulazione di qualifica e gara davanti ad Hamilton e Vettel. Giornata nera per la Red Bull

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLE PROVE LIBERE 3 E DELLE QUALIFICHE (SABATO 10 GIUGNO)

Buongiorno e benvenuti alla Diretta Live delle prove libere di F1 del GP del Canada 2017 a Montreal. Trattandosi di una gara dall’altra parte del mondo, dovremo adattarci a degli orari insoliti in questo fine settimana. La prima sessione odierna, infatti, inizierà alle 16.00 (ora italiana), la seconda alle 20.00.
C’è grande attesa per una nuova saga dell’appassionante duello tra Ferrari e Mercedes. Sebastian Vettel, dopo il trionfo di Montecarlo, ha portato a 25 lunghezze il proprio vantaggio in classifica su Lewis Hamilton. Ancora presto per parlare di fuga, tuttavia si tratta di un margine interessante. Il tracciato canadese, con i suoi lunghi rettilinei e conseguenti brusche frenate, sembra ideale per esaltare le qualità motoristiche delle Frecce d’Argento. Le Rosse dovranno rispondere con una gestione degli pneumatici che, nelle prime gare, si è rivelata superiore rispetto a quella della scuderia di Stoccarda. Si comincia alle 16.00. Buon divertimento con la nostra Diretta Live!

CLICCA F5 O REFRESH SUL TUO DISPOSITIVO MOBILE/TABLET PER AGGIORNARE LA PAGINA

Termina qui la prima giornata di prove libere in Canada, che ha lasciato ottime sensazioni alla Ferrari in vista del Gran Premio di domenica. Grazie, amici di OA Sport, per aver scelto ancora una volta di seguire con noi la Formula 1. L’appuntamento è per domani, alle 16 per la terza sessione di free practice e alle 19 per le qualifiche! Buonanotte!

21.34 Queste dunque le prime dieci posizioni della FP2:

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 07 Kimi Raikkonen Ferrari 1’12″935 15
2 44 Lewis Hamilton Mercedes +00″215 1’13″150 15
3 05 Sebastian Vettel Ferrari +00″265 1’13″200 16
4 77 Valtteri Bottas Mercedes +00″375 1’13″310 15
5 33 Max Verstappen Red Bull +00″453 1’13″388 13
6 19 Felipe Massa Williams +01″128 1’14″063 15
7 31 Esteban Ocon Force India +01″364 1’14″299 15
8 26 Daniil Kvyat Toro Rosso +01″526 1’14″461 16
9 11 Sergio Perez Force India +01″566 1’14″501 14
10 08 Romain Grosjean Haas +01″631 1’14″566 14

21.32 Seconda sessione positiva dunque per la Ferrari. Kimi Raikkonen è stato il più veloce in 1:12.935 con due decimi su Hamilton e Vettel e tre su Bottas. Il finlandese è stato il più veloce anche nella simulazione di passo gara così come il compagno di squadra tedesco ha mostrato un buon passo con la gomma supersoft

21.30 BANDIERA A SCACCHI! Ha fatto in tempo a stampare un altro 1:15.8 Hamilton. Alonso invece ha fatto il settimo tempo, a 1 secondo e 3 decimi da Kimi Raikkonen!

21.29 Sono passati alla gomma rossa anche Raikkonen ed Hamilton. L’inglese ha girato in 1:15.8

21.28 Buoni tempi anche per Massa in 1:16 e mezzo

21.26 Gran ritmo di Vettel, con un giro in 1:16.0!

21.24 Team radio di Vettel, chiedendo al team se mantenere o meno la distanza che lo separa in pista da Hamilton. Il tedesco sta girando sempre con le supersoft

21.21 Si mantiene costante sull’1:16 il passo di Kimi Raikkonen

21.19 Sono tornati tutti in pista con le gomme ultrasoft per completare la sessione e la simulazione di qualifica

21.17: SEMAFORO VERDE!!! Si riprende con gli ultimi 13′.

21.12: Raikkonen ha segnalato alla direzione gara che ci sono due fotografi oltre le barriere!!!

21.11: Problema tecnico per Verstappen che si ferma in una zona priva di via di fuga. BANDIERA ROSSA!!!

21.10: Raikkonen è il più veloce anche nel passo gara con la Ferrari in 1’16″1

21.06: Felipe Massa sta facendo una buona simulazione di gara girando sul passo in 1’16″6.

21.03:1’16″333 per Vettel con le soft ma poi si gira nel primo settore. Niente di grave per la Rossa e si riprende.

21.01: Si gira Bottas con la sua Mercedes al tornantino. Nessuna conseguenza per la sua Mercedes.

20.59: 1’16″1 per Bottas; 1’16″3 con Raikkonen ed 1’16″5 per Hamilton nei primi giri del passo gara.

20.58: Prova di partenza per Sebastian Vettel: avvio non perfetto con la SF70H.

20.55: McLaren fa sapere che presto Alonso entrerà in pista.

20.50: Bottas il primo a partire con la sua simulazione gara.

20.46: Terminata la simulazione da qualifica con questi tempi:

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 07 Kimi Raikkonen Ferrari 1’12″935 15
2 44 Lewis Hamilton Mercedes +00″215 1’13″150 15
3 05 Sebastian Vettel Ferrari +00″265 1’13″200 16
4 77 Valtteri Bottas Mercedes +00″375 1’13″310 15
5 33 Max Verstappen Red Bull +00″453 1’13″388 13
6 19 Felipe Massa Williams +01″128 1’14″063 15
7 31 Esteban Ocon Force India +01″364 1’14″299 15
8 26 Daniil Kvyat Toro Rosso +01″526 1’14″461 16
9 11 Sergio Perez Force India +01″566 1’14″501 14
10 08 Romain Grosjean Haas +01″631 1’14″566 14

20.45: Fernando Alonso è ancora fermo ai box con la McLaren-Honda: nei box si narra che la squadra di Woking voglia rompere con i giapponesi per passare al motore Mercedes.

20.43: 1’13″778 per Verstappen che si porta in quinta posizione ad otto decimi dalla vetta. Buono il tempo dell’olandese.

20.42: Ancora un testacoda per Romain Grosjean che esce sempre alla cutrva dopo il traguardo: perché la Haas non lo richiama ai box?

20.41: Ferrari ai box.

20.40: Problema meccanico alla Red Bull di Daniel Ricciardo sulla power unit. Si fa in salita il weekend dell’australiano.

20.39: 1’13″150 per Lewis Hamilton con le US, fermandosi a 2 decimi da Kimi ed in seconda posizione.

20.35: Le due Force India con le Ultrasoft si riportano al quinto e sesto posto, ma questa volta è Esteban Ocon che si erge al quinto posto

20.35: Entra in pista Hamilton.

20.34: 1’12″935 per KIMI RAIKKONEN!!!! In grande forma il finlandese molto veloce ed avanti a tutti.

20.33: 1’13″482 per Bottas in terza posizione in questo momento (ultrasoft). Prosegue il duello con le Mercedes.

20.30: 1’13″200 per Seb che si migliora sostanzialmente con 166 millesimi di vantaggio su Raikkonen, anch’egli con le UltraSoft

20.27: 1’13″744 per Sebastian Vettel che si porta davanti a tutti ma con gomme a banda viola. Si migliora Seb ma non impressiona in questa tornata.

20.25: Lewis rientra ai box in questo momento.

20.23: Eccovi la top10:

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 44 Lewis Hamilton Mercedes 1’13″955 9
2 07 Kimi Raikkonen Ferrari +00″035 1’13″990 9
3 77 Valtteri Bottas Mercedes +00″124 1’14″079 8
4 05 Sebastian Vettel Ferrari +00″138 1’14″093 9
5 33 Max Verstappen Red Bull +00″639 1’14″594 7
6 03 Daniel Ricciardo Red Bull +01″117 1’15″072 8
7 31 Esteban Ocon Force India +01″122 1’15″077 11
8 26 Daniil Kvyat Toro Rosso +01″207 1’15″162 10
9 11 Sergio Perez Force India +01″212 1’15″167 10
10 19 Felipe Massa Williams +01″397 1’15″352 9

20.21: 1’13″955 per Hamilton che con le supersoft si mette a dettare legge davanti a Raikkonen (+0″035) e Bottas (+0″124). Ricordiamo che il finlandese della Mercedes ha ottenuto il suo crono con le supersoft. Scala in quarta posizione Vettel.

20.19: 1’14″079 per Bottas con gomme soft. Seconda posizione per la Mercedes del finlandese, unico ad aver ottenuto questa prestazione con le mescole a banda gialla.

20.18: 455 millesimi di ritardo di Lewis Hamilton, a parità di gomme, in terza posizione ma è solo l’inizio…

20.16: Gomma a banda gialle per Bottas mentre a bande rosse per Hamilton. Strategia differenziata per le Mercedes.

20.14: Ricciardo si porta in terza posizione con la Red Bull in 1’15″072 sempre con le supersoft: paga 1 seocondo dalle Ferrari.

20.13: 1’13″990 KIMI RAIKKONENNNN!!!! CHE FERRARI IN QUEST’INIZIO. 103 millesimi di vantaggio su Vettel.

20.11 Vettel!! 1:14.093 con Raikkonen a 52 decimi! Ottima Ferrari in avvio di sessione che ottiene un tempo super veloce con le gomme a banda rosse.

20.10 Si porta a meno di un decimo Vettel! 84 millesimi di distacco per il tedesco. È un testa a testa tra i due ferraristi al momento, la Mercedes resta a guardare

20.09 Tutti i piloti ora in pista stanno girando con gomma rossa

20.08 Raikkonen! 1:14.456 con un brivido sul muro dei campioni!

20.06 Si migliora Vettel, 1:15.476. Alle sue spalle Raikkonen a un decimo e mezzo: anche il finlandese gira con gomma supersoft

20.05 In pista anche Sainz, dopo i problemi della prima sessione. Ora è lui il firmatario del miglior giro in 1:18.819

20.04 E subito miglior tempo da parte del tedesco, sebbene abbastanza alto: 1:19.446

20.03 Subito in pista Sebastian Vettel con gomma rossa

20.00 VIA ALLA SECONDA SESSIONE DI PROVE LIBERE!

19.55 Cinque minuti al semaforo verde!

19.50 Rivediamo le immagini salienti della prima sessione di libere, chiusa in testa da Lewis Hamilton

19.45 Rieccoci appassionati di motori di OA Sport! Mancano 15 minuti all’inizio della FP2

17.33: per il momento è tutto, cari appassionati! Tra due ore e mezza la seconda sessione di libere giornaliera, sempre con la Diretta Live di OA Sport!

17.31: Hamilton termina dunque al comando, con il tempo di 1:13.809. Vettel, 2°, molto vicino, staccato di 198 millesimi. Bottas è 3° a due decimi, Raikkonen 4° a 4 decimi. Più distante il quinto in classifica, Perez, staccato di 7 decimi a precedere di 207 millesimi il compagno di squadra, Ocon. Verstappen (7°) primo a non aver utilizzato la gomma ultrasoft per fare il tempo, staccato di un secondo pieno dall’inglese. Completano la top ten Massa, Ricciardo e Kvyat

17.30: bandiera a scacchi! Concluso il turno 1 delle libere del GP del Canada

17.29: Bottas termina in anticipo il programma della FP1, per via dello spiattellamento di uno pneumatico che avrebbe dovuto essere impiegato nella simulazione di gara

17.27: Hamilton rischia di toccarsi con un pilota all’ultima curva, evitando il contatto per poco

17.25: Magnussen migliora e sale al 13° posto, staccato di 2.6 su gomma supersoft. Si gira Ocon, nella parte centrale del circuito di Montreal

17.24: Ricciardo è tornato in pista, su gomma supersoft, migliorando e risalendo fino al 10° posto, staccato di poco più di 2 secondi

17.24: anche la Ferrari farà una simulazione gara negli ultimissimi minuti, su gomma ultrasoft

17.23: prove di partenza per Vettel e Raikkonen

17.23: simulazione passo gara per Mercedes

17.21: altro errore per Vandoorne, che sta spingendo forte ma, per tale motivo, si sta dimostrando estremamente falloso

17.19: poca attività in pista in questo finale di sessione. Bisogna vedere se i piloti proveranno un ultimo attacco al tempo, oppure se inizieranno a concentrarsi sul passo-gara

17.17: una immagine dello stop di Alonso

17.16: Verstappen va lungo all’ultima chicane, dopo aver bloccato la gomma anteriore destra

17.15: ad un quarto d’ora dal termine, Hamilton comanda davanti a Vettel, Bottas, Raikkonen e Perez. Nella top ten anche Ocon, Verstappen, Massa, Kvyat e Vandoorne

17.14: se non altro, lo spagnolo della McLaren si è beccato una dose di applausi dal pubblico presente in quel punto del tracciato. L’affetto degli appassionati non viene meno, nonostante gli anni duri che sta vivendo

17.12: nuovo problema alla vettura dello spagnolo, di natura tecnica

17.11: Alonso parcheggia la sua McLaren nelle vie di fuga al tornantino

17.09: buon tempo di Verstappen, 7° ad 1.2 da Hamilton ma con gomma supersoft, dunque non la più prestazionale tra quelle a disposizione

17.08: Hamilton guida con 1:13.809, poi Vettel a 198 millesimi, Bottas a due decimi, Raikkonen a 4

17.07: migliora ancora Hamilton, che abbassa di un decimo il proprio limite personale

17.06: la Red Bull sta cambiando il pacco batterie sulla vettura di Ricciardo. L’australiano non è sicuro di poter tornare in pista

17.06: migliora anche Raikkonen, che sale al 4° posto a poco più di tre decimi da Hamilton

17.05: 1:14.007 per Vettel! Sale in seconda posizione, ad appena 46 millesimi

17.04: ottimo tempo di Ocon, 4° ad 8 decimi

17.03: non riesce a migliorarsi Raikkonen

17.03: Vettel migliora, portandosi al 3° posto a poco più di tre decimi da Hamilton

17.02: Perez si inserisce al 3° posto! Poco più di un secondo di ritardo per il messicano da Hamilton

17.01: Hamilton si riprende la vetta, girando in 1:13.961

17.00: la Ferrari di nuovo in pista con gomma ultrasoft, per fare un attacco al tempo vero e proprio

16.59: i piloti iniziano a spingere,e si vede qualche lungo: Vandoorne e Palmer i protagonisti

16.58: migliora Ocon, anche lui su gomma ultrasoft, portandosi 5° ad 1.4

16.57: Hamilton si prende la testa della classifica, scalzato subito dopo da Bottas, che ferma il cronometro sull’1:14.046, precedendo di 127 millesimi il compagno di team

16.56: Bottas è dunque al comando con 1:14.280, davanti ad Hamilton, staccato di 288 millesimi, Raikkonen di 809 e Vettel a poco meno di 9 decimi. Verstappen è 5° ad 1.4, primo a far siglare il tempo non su gomma ultrasoft

16.55: Raikkonen e Vettel pagano 8 e 9 decimi da Bottas, a parità di gomma. Vedremo se questo è un dato preoccupante, oppure figlio della differenza nelle condizioni della pista tra i vari tentativi effettuati con la gomma dalla banda viola

16.54: Hamilton si migliora, ma resta a due decimi da Bottas, dopo il primo tentativo dell’inglese con gomma ultrasoft

16.52: migliora ancora Vandoorne, 8° a due secondi pieni da Bottas

16.51: 1:14.374 per Bottas, che passa al comando rifilando 7 decimi ad Hamilton!

16.51: Vandoorne migliora con la ultrasoft, 11° a poco meno di due secondi dalla vetta

16.50: primo tempo piuttosto alto, vedremo nei successivi passaggi se il finlandese raggiungerà il vero limite prestazionale con la gomma dalla banda viola

16.48: rientra in pista Bottas, su gomma ultrasoft

16.47: l’unica presenza animata in pista, al momento

16.45: la red Bull brilla soprattutto con Verstappen, 5° a 6 decimi. Ricciardo è 8° ma ad 1.5, pagando dunque quasi un secondo a parità di gomma (supersoft)

16.43: di nuovo tutti ai box

16.42: Hamilton è dunque al comando, con 1:15.003. Segue Bottas a 36 millesimi, Raikkonen ad 86 e Vettel a poco meno di due decimi. I due Mercedes, però, hanno girato con gomma supersoft, mentre i ferraristi con la più prestazionale ultrasoft

16.41: Alonso di nuovo ai box, fuori dalla macchina, senza aver ancora fatto siglare un tempo valido

16.39: Verstappen si lamenta del rallentamento subito da Palmer

16.39: la maggior parte dei piloti rientra ai box, dopo questo primo run in cui si è avuto un variegato utilizzo degli pneumatici a disposizione

16.37: Perez sale in sesta piazza, su gomma soft, staccato di poco meno di un secondo da Hamilton

16.36: per quello che si è visto fino ad ora, Mercedes maggiormente in palla rispetto alla Ferrari, che non è riuscita a sfruttare il vantaggio dato dalla gomma ultrasoft. Vedremo se il seguito del turno darà indicazioni diverse

16.34: Hamilton passa al comando, girando in 1:15.003, precedendo per appena 36 millesimi il compagno di squadra, Bottas. Entrambi sempre su gomma supersoft

16.33: al momento senza tempo Vandoorne, Alonso e Sainz, con quest’ultimo che ha terminato anzitempo la FP1 a causa di un problema alla power unit della sua Toro Rosso

16.32: buono il tempo di Grosjean, 7° ad 1.7. Testacoda anche per Hulkenberg, che riesce a ripartire con la sua Renault

16.31: Massa si inserisce al 5° posto, staccato di 1.4 da Raikkonen, su gomma supersoft

16.30: Top-5 attuale Raikkonen, Vettel, Hamilton, Bottas e Ricciardo.

16.30: Vettel sale al 2° posto, portandosi ad appena 83 millesimi dal compagno di squadra Raikkonen

16.29: Hamilton si inserisce in seconda piazza, a due decimi esatti da Raikkonen. Ottimo il primo giro lanciato dell’inglese

16.28: Vettel migliora ma resta 3°, portandosi ad 8 decimi di ritardo da Raikkonen

16.27: primi minuti poco significativi, con Raikkonen in testa con 1:15.089, davanti a Bottas (5 decimi) e Vettel (1.6). Il finlandese della Mercedes, dei tre di testa, è l’unico a non aver utilizzato gomma ultrasoft

16.26: si lancia Hamilton, su gomma supersoft

16.25: 1:15.089 per Raikkonen, che migliora e si conferma in testa al turno. Bottas sale nel frattempo al 2° posto, staccato di mezzo secondo, con però gomma supersoft

16.24: anche Vettel in testacoda! Pure il tedesco riesce a ripartire

16.23: migliora Ricciardo, 3° ad 1.4 da Raikkonen, anche lui su gomma supersoft

16.23: Verstappen sale al 2° posto, staccato di 1.2 con gomma supersoft

16.22: si inserisce al 3° posto Ricciardo, staccato di oltre due secondi con gomma soft. Si migliora Raikkonen, che gira in 1:15.837

16.21: Raikkonen si porta al comando, girando in 1:16.846

16.19: Raikkonen si porta a due decimi dal messicano della Force India, montando però gomma ultrasoft, la più prestazionale tra quelle a disposizione nel week-end canadese

16.18: il primo tempo è fatto siglare da Perez, 1:17.584 su gomma soft. Tempo poco significativo, come è normale che sia dato lo scarsissimo livello di grip presente

16.17: testacoda per Raikkonen, che riesce però a ripartire senza particolari problemi

16.16: la Toro Rosso non riavrà la vettura di Sainz prima della fine della sessione, dunque senza aver modo di eventualmente intervenire per risolvere il problema occorso alla power unit Renault

16.13: Vandoorne prova a riaprire le danze sulla pista canadese

16.10: i primi giri dei piloti hanno segnalato una pista ancora molto sporca.

16.07: problemi alla power unit di Carlos Sainz. Non inizia nel migliori dei modi il suo weekend canadese.

16.05: già diverse macchine in pista, ma c’è subito una bandiera gialla!

16.00: si parte!

15.45: ricordiamo come sono andate le prime libere fino ad ora nel corso dell’anno

15.30: mezz’ora all’inizio delle FP1

LA CLASSIFICA PILOTI

POS DRIVER NATIONALITY CAR PTS
1 Sebastian Vettel GER FERRARI 129
2 Lewis Hamilton GBR MERCEDES 104
3 Valtteri Bottas FIN MERCEDES 75
4 Kimi Räikkönen FIN FERRARI 67
5 Daniel Ricciardo AUS RED BULL RACING TAG HEUER 52
6 Max Verstappen NED RED BULL RACING TAG HEUER 45
7 Sergio Perez MEX FORCE INDIA MERCEDES 34
8 Carlos Sainz ESP TORO ROSSO 25
9 Felipe Massa BRA WILLIAMS MERCEDES 20
10 Esteban Ocon FRA FORCE INDIA MERCEDES 19
11 Nico Hulkenberg GER RENAULT 14
12 Romain Grosjean FRA HAAS FERRARI 9
13 Kevin Magnussen DEN HAAS FERRARI 5
14 Pascal Wehrlein GER SAUBER FERRARI 4
15 Daniil Kvyat RUS TORO ROSSO 4
16 Jolyon Palmer GBR RENAULT 0
17 Lance Stroll CAN WILLIAMS MERCEDES 0
18 Marcus Ericsson SWE SAUBER FERRARI 0
19 Fernando Alonso ESP MCLAREN HONDA 0
20 Antonio Giovinazzi ITA SAUBER FERRARI 0
21 Stoffel Vandoorne BEL MCLAREN HONDA 0

LA CLASSIFICA COSTRUTTORI

1 FERRARI 196
2 MERCEDES 179
3 RED BULL RACING TAG HEUER 97
4 FORCE INDIA MERCEDES 53
5 TORO ROSSO 29
6 WILLIAMS MERCEDES 20
7 RENAULT 14
8 HAAS FERRARI 14
9 SAUBER FERRARI 4
10 MCLAREN HONDA 0

IL PROGRAMMA COMPLETO DEL GP DEL CANADA E COME SEGUIRLO IN TV

Venerdi 9 giugno
ore 16.00-17.30, F1, Prove libere 1, diretta
ore 17.55, F1, Prove libere 1, replica
ore 20.00-21.30, F1, Prove libere 2, diretta
ore 24.00, F1, Prove libere 2, replica

Sabato 10 giugno
ore 16.00-17.00, F1, Prove libere 3, diretta
ore 19.00, F1, Qualifiche, diretta
ore 20.40, 22.10 e 24.00, F1, Qualifiche, repliche

Domenica 11 giugno
ore 20.00, F1, Gara, diretta
ore 23.00, F1, Gara, sintesi

La programmazione di RAI/HD

Venerdi 9 giugno
ore 20.30, F1, Prove libere 1, Rai Sport/+ HD, differita
ore 24.30, F1, Prove libere 2, Rai Sport/+ HD, differita

Sabato 10 giugno
ore 22.00, F1, Prove libere 3, Rai Sport/+ HD, differita
ore 23.15, F1, Qualifiche, Rai 2/HD, differita

Domenica 11 giugno
ore 23.30, F1, Gara, Rai 2/HD, differita

LE DICHIARAZIONI DELLA VIGILIA

Lewis Hamilton: “Sappiamo che la Ferrari al momento è la vettura da batterema stiamo lavorando sodo per capire gli errori commessi e per tornare ad attaccare come vorrei. In occasione di questo weekend abbiamo portato dei nuovi pezzi e vedremo sin da domani se funzioneranno e ci permetteranno di puntare al successo”. 

Fernando Alonso: “Al momento sono un pilota di Formula Uno e intendo rimanerlo. Sono nel settore del motorsport più importante del mondo e non voglio certo lasciarlo. Il mio obiettivo, anzi, è centrare il terzo titolo mondiale in carriera e ho ancora qualche anno per provarci. Posso dire che deciderò dopo l’estate. Adesso abbiamo di fronte a noi 90 giorni importanti che dovranno farci capire se la Honda ci porterà dove vogliamo. Da quando sono arrivato in McLaren, tre anni fa, c’erano ben altre aspettative. Volevamo essere competitivi e pronti a lottare con i primi ma, spesso non per colpa nostra, non è stato possibile”.

FOTOCATTAGNI

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Motomondiale, GP Catalogna 2017: i piloti hanno deciso, si torna al layout 2016 per la parte finale del circuito di Barcellona

F1, GP Canada 2017 – Prove libere 2: Kimi Raikkonen vola in ogni condizione, messi dietro Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. Giornata negativa per le Red Bull