Tennis, Internazionali d’Italia Roma 2017: Andreas Seppi saluta il Foro Italico. L’azzurro eliminato in due set da Nicolas Almagro al primo turno

tennis-andreas-seppi-wimbledon-fb-supertennis.jpg

Niente da fare per Andreas Seppi nell’esordio agli Internazionali d’Italia 2017 di Roma. L’italiano è stato sconfitto dallo spagnolo Nicolas Almagro, numero 73 del mondo, con il punteggio di 7-6 6-3 in 1 ora e 57 minuti di partita. Buono l’incontro disputato dal nostro portacolori a cui però è sempre mancato qualcosa nei momenti decisivi del confronto, commettendo qualche errore di troppo, non ancora abituato ad un ritmo così intenso per i problemi fisici patiti.

Nel primo set entrambi non sono sufficientemente continui nel loro tennis. Un rendimento a fasi alterne, specie al servizio, che porta al break dello spagnolo ed al controbreak dell’italiano nel secondo e terzo game. In questa fase Almagro sembra avere qualcosa in più nello scambio riuscendo a mettere in difficoltà il nostro Andreas lungo la diagonale di rovescio. Tuttavia grazie a 7 ace l’altoatesino si salva annullando 7 palle break nel nono game e non sfruttandone però una nel precedente. Un andamento replicato anche nell’undicesimo gioco, in cui i break point sventati sono quattro. Si va al tie-break e Seppi inizia meglio andando avanti di due minibreak 5-2. Il tennista nostrano però subisce la reazione caratteriale dell’iberico dilapidando il proprio vantaggio e perdendo il parziale. Nonostante un numero di vincenti superiore (21 contro 13) l’italiano paga a caro prezzo i 20 errori non forzati, decisivi nella fase calda della frazione.

Nel secondo set il 31enne di Murcia eleva il proprio tennis facendo correre da una parte all’altra Andreas e costringendolo spesso all’errore specie con il dritto. Un pressing devastante per il bolzanino breakato nel quarto e sesto game e sotto 5-1. Il n.76 ATP ha una reazione d’orgoglio, mettendo in mostra colpi a tutto braccio e recuperando parzialmente il ritardo. L’iberico, però, conserva il sangue freddo e conclude la pratica 6-3 facendo la differenza grazie all’efficienza in risposta contro la seconda in battuta di Seppi.

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da pagina facebook Supertennis

Lascia un commento

Top