MotoGP, GP Francia 2017: sarà ancora Movistar Yamaha VS Repsol Honda? Quattro piloti in 10 punti, Valentino Rossi chiamato al riscatto

Marquez-Marco-Fattori-4.jpg

Fin qui, la MotoGP 2017 si è ridotta ad una lotta bi-colore tra Movistar Yamaha e Repsol Honda. A Le Mans, infatti, si correrà la quinta gara della stagione e le prime quattro vittorie se le sono smezzate i due team ufficiali delle Case nipponiche. Ai due successi di Maverick Viñales in Qatar e in Argentina ha fatto seguito l’uno due di Austin e Jerez firmato dai portacolori HRC, Marc Marquez e Dani Pedrosa.

Ma a guidare la classifica della massima classe c’è ancora il “costante” Valentino Rossi. Il Dottore è sempre il battistrada del lotto grazie ai tre podi iniziali, inoltre, il tavulliese è uno degli appena quattro piloti della MotoGP mai fuori dalla zona-punti in questo primo scorcio di Mondiale (gli altri sono Folger, Redding e Barbera, ndr).

Nell’ultima uscita andalusa, il nove-volte Campione del Mondo ha fatto fatica ma il 10° posto finale si è rivelato risultato utile quantomeno in termini di punti iridati; ora, il pilota italiano dovrà cercare assolutamente il riscatto sulla pista transalpina dov’è arrivato secondo nelle ultime tre edizioni (sei podi complessivi dal 2010 al 2016).

A meno due lunghezze, segue in classifica generale l’altro pilota Movistar Yamaha, Maverick Viñales. Anche lui fuori dalle posizioni che contano a Jerez, in Francia andrà alla ricerca di una vittoria che potrebbe essere la chiave del suo ritorno sul trono di monarca assoluto della MotoGP 2017. L’anno scorso, a Le Mans Maverick salì per la prima volta in carriera su un podio nella classe regina.

Dopo un inizio di Campionato non brillantissimo, i due portacolori Repsol hanno raddrizzato il cammino e, all’ormai solito trionfo di Marc Marquez in Texas, è seguito il dominio di Dani Pedrosa al GP di Spagna. Il funambolo di Cervera è ora a meno due punti da Viñales, mentre il pilota di Sabadell è più arretrato di sei lunghezze rispetto al team mate. Insomma, una prima parte di stagione spettacolare ed emozionante, con quattro contendenti in dieci punti!

Capitolo Ducati Team. Prosegue tra alti e bassi il 2017 agonistico dei piloti ufficiali della Casa di Borgo Panigale; adesso a gioire è Jorge Lorenzo, reduce dal primo podio in sella alla Desmosedici arrivato a Jerez. Il vincitore del GP di Francia dello scorso anno paga però un ritardo già pesante dalle prime posizioni della classifica iridata. Tuttavia, quanto visto in Andalusia fa ben sperare e l’apprendistato sulla moto italiana sembra procedere nella direzione giusta, con speranza per il futuro prossimo… Attenzione, Lorenzo ha vinto ben cinque degli ultimi otto GP a Le Mans, nella classe regina.

Chi invece sembra aver perso momentaneamente la confidenza con il podio è Andrea Dovizioso; dopo l’inizio scoppiettante (2°) a Losail, il numero 04 della Rossa ha subìto una battuta d’arresto reiterata nelle gare a seguire. Da mettere in conto ci sono però lo sfortunato ritiro di Termas de Rio Hondo e lo scarso feeling che il romagnolo ha sempre avuto sul circuito di Jerez ma, nonostante questo, l’ultima a gara del centauro di Forlimpopoli è stata di “incoraggiante” rimonta.

Alla quinta corsa dell’anno, Andrea Iannone (Suzuki Ecstar) dovrà a risalire la china dopo un avvio di stagione al di sotto delle aspettative. Per l’occasione, il pilota di Vasto dividerà il box con Sylvain Guintoli, di ritorno nella massima cilindrata del Motomondiale in sostituzione dell’infortunato Alex Rins.

Sfida aperta per il primato tra i piloti-satellite; anche qui il duello è tra Yamaha e Honda! Johann Zarco (Monster Yamaha Tech 3) comanda la classifica forte del sesto posto generale e delle grandi prestazioni che sta sciorinando ad ogni fine settimana, ma Cal Crutchlow (LCR Honda) lo marca stretto a meno sei punti. Il due-volte Campione del Mondo nella classe intermedia, natìo di Cannes, è attesissimo a Le Mans dal momento che sta letteralmente infiammando i tifosi transalpini con le sue performance sorprendenti da rookie assoluto in MotoGP.

La settimana antecedente all’appuntamento francese del Motomondiale, alcuni piloti reduci dai test ufficiali in Andalusia hanno raggiunto la Comunità Valenciana per delle prove sul bagnato al “Ricardo Tormo”. Ricordiamo che il GP di Le Mans prenderà il via in pista venerdì 19 maggio, su un tracciato recentemente riasfaltato, dunque, da gommare in fretta per rendere le moto più veloci e performanti.

IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA MOTOGP – GRAN PREMIO DI FRANCIA 2017 

giuseppe.urbano@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Marco Fattori

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top