Beach volley, World Tour 2017, Rio. Qualifiche: festeggiano Brasile e Olanda. Gli avversari degli azzurri

varenhorst-van-garderen-18.5.2017.jpg

Ha preso il via con le qualificazioni uomini e donne il torneo 4 Stelle del World Tour in programma al Parco Olimpico di Rio del Janeiro in Brasile. Brasile e Olanda sugli scudi con il contingente di due delle nazioni leader del movimento mondiale che si ingrandisce dopo le qualificazioni, mentre gli avversari delle tre coppie azzurre nel primo turno del main draw arrivano da Polonia, Messico e Argentina.

Le qualificazioni femminili hanno premiato le padrone di casa Josi/Lili e Juliana/Carol ma anche le olandesi Flier/van Iersel, al loro primo 4 Stelle e Sinnema/Stubbe. Questi i risultati delle qualificazioni: Josi/Lili (Bra).-Dabizha/Abalakina (Rus) 2-1 (18-21, 21-19, 17-15), Schwaiger/Schützenhöfer (Aut)-Flier/van Iersel (Ned) 0-2 (19-21, 13-21), Kolosinska/Gruszczynska (Pol)-Dicello/Stockman (Usa) 2-0 (21-17, 21-15), Kjølberg/Hjortland (Nor)-Sinnema/Stubbe (Ned) 1-2, (15-21, 21-18, 11-15), Glenzke/Großner (Ger)-Eiholzer/Gerson (Sui) 2-0 (21-15, 21-17), Ishii/Murakami (Jpn)-Bell/Laird (Aus) 2-0 (21-15, 21-11), Gordon/Saxton (Can)-Lusson/Jupiter (Fra) 0-2 (17-21, 18-21), Rivas Zapata/Mardones (Chi)-Juliana/Carol (Bra) 0-2 (13-21, 11-21).

Menegatti/Perry faranno il loro esordio domani pomeriggio nel primo turno del torneo ad eliminazione diretta affrontando le argentine Gallay/Klug che arrivano dal secondo posto nel Tour Sudamericano nello scorso week end. Coppia solida ma non imbattibile per le azzurre.

In campo maschile ancora Brasile con Oscar/Hevaldo e Olanda con la nuova coppia Van Garderen/Varenhorst ma è l’Austria a portare il magior numero di coppie in main draw: ben due. Questi i risultati delle qualificazioni:  McHugh/Schumann (Aus)-Oscar/Hevaldo (Bra) 0-2 (19-21, 17-21), Vitor Felipe/Fernando (Bra)-Varenhorst/Van Garderen (Ned) 0-2 (16-21, 16-21), Kunert/Dressler (Aut)-Faiga/Hilman (Isr) 0-2 (13-21, 19-21), Thiercy/Di Giantommaso (Fra)-Grimalt/Grimalt (Chi) 0-2 (15-21, 10-21), Berntsen/Sørum (Nor)-Gregory/Sheaf (Eng) 2-0 (21-15, 21-8), Huber/Hörl (Aut)-Beeler/Krattiger (Sui) 2-0 (21-19, 21-18), Dollinger/Erdmann (Ger)-Winter/Seidl (Aut) 0-2 (18-21, 15-21), Poniewaz/Poniewaz (Ger)-Rudol/Szalankiewicz (Pol) 1-2 (11-21, 21-15, 12-15).

 

Tag

Lascia un commento

Top