Beach volley, giro del mondo. Cicolari in Tour, da domani Rio. Risultati da Svizzera e Sud America

ranghieri-26.8.2016.jpg

WORLD TOUR. Prende il via domani con le qualificazioni, senza azzurri al via, la tappa di Rio del Janeiro del World Tour. Torneo 4 Stelle, con il ritorno dei gironi preliminari (inseriti anche a Mosca e The Hague, nonostante siano entrambi 3 Stelle e inizialmente era prevista l’eliminazione diretta, preludio alla probabile cancellazione della brutta novità introdotta quest’anno dall’Fivb), che però non si disputerà sulla sabbia di Copacabana bensì a Barra nel Parco Olimpico, scenario comunque degno e suggestivo per il torneo brasiliano. In campo nel main draw tre coppie italiane. Nicoplai/Lupo e Ranghieri/Carambula in campo maschile e Menegatti/Perry in campo femminile.

CICOLARI. Greta Cicolari c’è e batte un colpo. L’ex azzurra tornerà in campo a breve per disputare un paio di tornei fuori dai confini italici. Dimenticate le questioni giudiziarie che l’hanno riportata in copertina un paio di mesi fa, Cicolari andrà all’estero per riprendere l’attività e non è escluso (ma servirà una wild card della Federazione) che possa disputare qualche tappa del campionato italiano, sempre con una compagna non italiana.

CAMPIONATO SUDAMERICANO. Rebecca/Ana Patricia regalano al Brasile la vittoria nella tappa finale del Circuito Sudamericano che si è disputata a Resistencia in Argentina e che assegnava alle prime quattro coppie classificate la carta nazione per il Mondiale in Austria. Le brasiliane hanno battuto 2-0 (22-20, 21-11) la coppia di casa, le argentine Gallay/Klug. Terzo posto per Erika Mongelos e Gabriela Filippo.

CAMPIONATO SVIZZERO. Si è disputata a Ginevra la seconda  tappa del campionato elvetico. In campo maschile svizzeri sugli scudi con Gerson/Zandbergen che in finale hanno sconfitto i veterani tedeschi Matysik/Popp 2-0 (21-14, 21-19). Terzo posto per Chevallier/Strasser che hanno vinto la finale per il bronzo  2-0 (21-19, 24-22) su Kissling/Kovatsch.

In campo femminile le tedesche Ittlinger e Mersmann hanno dovuto faticare non poco per avere la meglio in finale  2-1 (16-21, 21-18, 15-9).delle ceche Dubovcova and Andrea Strbova 2-1. Terzo posto per

Lascia un commento

Top