Tour of the Alps 2017: Team Sky dominante nella terza tappa. Colpo doppio per Geraint Thomas, terzo Pozzovivo

C9xr6MtWAAAq3CB1.jpg

Il maltempo non risparmia anche la terza tappa del Tour of the Alps: l’organizzazione causa neve è stata costretta ad annullare il Passo delle Erbe, fornendo comunque un percorso davvero interessante e duro, che prevedeva l’arrivo in salita a Funes, 135 chilometri dopo la partenza di Villabassa. A trionfare in vetta è Geraint Thomas che fa colpo doppio conquistando anche la maglia di leader della classifica.

Tre uomini sono andati all’attacco nelle prime fasi di gara: Davide Orrico, Leigh Howard e Filippo Fortin. Vantaggio massimo che è arrivato sino ai 7′, prima dell’attivarsi delle squadre dei big in gruppo. L’unico a resistere alle tante asperità è stato un eccellente Orrico che è stato raggiunto a soli 7 chilometri dal traguardo, con l’approcciare dell’ascesa conclusiva.

A fare il ritmo è stato il Team Sky, che ha favorito l’attacco del vincitore del Giro del Trentino 2016, lo spagnolo Mikel Landa. Assieme all’iberico sono andati allo scoperto Domenico Pozzovivo (AG2R) e Dario Cataldo (Astana), con quest’ultimo che ha dovuto salutare la compagnia dopo un paio di chilometri. La coppia al comando è giunta all’ultimo chilometro con 20” di vantaggio su tutti i rivali, quando sembravano lanciati verso il successo da dietro è rinvenuto un super Geraint Thomas (Team Sky) che ha tirato dritto, andandosi a prendere tappa e maglia davanti al compagno di squadra, mentre terzo ha chiuso un ottimo Pozzovivo. A 13” tutti gli inseguitori, con Rolland che ha regolato il gruppetto di Pinot e Scarponi.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Tour of The Alps

Lascia un commento

Top