Pattinaggio di figura, World Team Trophy 2017: Yuzuru Hanyu e Shoma Uno fanno volare il Giappone nel libero maschile

Pattinaggio-Yuzuru-Hanyu-Shoma-Uno.jpg

Seconda giornata di competizioni per il World Team Trophy 2017, l’ultimo appuntamento internazionale del pattinaggio di figura per questa stagione. Le gare di questa quinta edizione della rassegna si tengono a Tokyo, presso lo Yoyogi National Gymnasium.

Dopo il programma corto delle coppie di artistico, che ha visto la vittoria dei francesi Vanessa James e Morgan Ciprès (clicca qui per saperne di più), e la free dance vinta dai canadesi Kaitlyn Weaver ed Andrew Poje (clicca qui per saperne di più), il programma odierno si è concluso con il programma libero maschile. Deludente nel corto, il giapponese Yuzuru Hanyu si è rifatto imponendosi con 200.49 punti (106.93 punti di technical elements e 93.56 punti). Dominatore dello short program, il suo connazionale Shoma Uno si è accontentato questa volta della seconda posizione con 198.49 punti, mentre il canadese Patrick Chan ha chiuso terzo con 190.74 punti. Seguono, nell’ordine, lo statunitense Nathan Chen (185.24 punti), il russo Mikhail Kolyada (184.04 punti) ed il secondo statunitense Jason Brown (179.45 punti).

Grazie alla doppietta di Hanyu ed Uno, il Giappone padrone di casa ritrova il comando della classifica generale con 81 punti, precedendo gli Stati Uniti campioni in carica (78 punti) e la Russia (74 punti), che scivola dal primo al terzo posto soprattutto a causa del decimo posto odierno di Maxim Kovtun. Seguono il Canada (67 punti), la Cina (59 punti) e la Francia (46 punti). Domani si assegneranno le medaglie dopo il libero femminile e quello delle coppie d’artistico.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top