Champions League 2017 – Le possibili avversarie della Juventus in semifinale: sogno Monaco, paura Real e Atletico Madrid

calcio-gonzalo-higuain-juventus-fb-higuain.jpg

La Juventus è tornata tra le magnifiche 4 grandi d’Europa. I Campioni d’Italia sono riusciti a superare l’ostacolo Barcellona, respingendo il tentativo di remuntada dei blaugrana dopo la vittoria per 3-0 dell’andata.

I bianconeri si sono così qualificati alle semifinali della Champions League 2017 e ora attendono di scoprire quale sarà l’avversaria nell’ultimo turno a eliminazione diretta prima della Finale di Cardiff, il grande obiettivo della squadra allenata da Max Allegri dopo aver perso l’atto conclusivo due anni fa proprio contro il Barcellona.

Il sorteggio delle semifinali è in programma venerdì 21 aprile (ore 12.00). Scopriamo nel dettaglio quali sono le tre possibili avversarie della Juventus. Ricordiamo che non sono previsti dei paletti nell’urna di Nyon.

 

REAL MADRID – I Campioni d’Europa in carica hanno eliminato il Bayen Monaco di Ancelotti, grande ex dell’incontro, al termine di una partita molto discussa per gli episodi arbitrali e decisa ai supplementari. Cristiano Ronaldo è il trascinatore delle camicette bianche, in testa al campionato spagnolo e in stagione vincitori anche del Mondiale per Club. Un’autentica corazzata ma contro cui la Juventus può centrare l’impresa come successo due anni fa, sempre in semifinale.

ATLETICO MADRID – La finalista perdente della passata stagione, fin qui relativamente fortunata con il sorteggio (ha eliminato il Leicester ai quarti di finale) ma temibilissima per la tipologia di gioco. Grandi difese e ripartenze pungenti, in panchina la grinta di Simeone: assolutamente da evitare, la Juventus li può soffrire in maniera importante. La stella è il bomber francese Griezmann.

MONACO – La grande outsider delle semifinali, protagonista di una cavalcata stellare: agli ottavi di finale hanno eliminato il Manchester City, nei quarti sono stati capaci di espugnare il caldissimo campo del Borussia Dortmund e dunque non vanno assolutamente sottovalutati. Certo che se si dovesse scegliere un’avversaria nell’urna si punterebbe indubbiamente sui monegaschi, in testa al campionato francese. Attenzione al gioiellino transalpino Mbappé: segna sempre, ha 18 anni e piace a mezza Europa.

 

Tag

Lascia un commento

Top