Snowboardcross, Mondiali Sierra Nevada 2017: Michela Moioli conferma la medaglia di bronzo!

Michela-Moioli-snowboardcross-foto-fb-moioli.jpg

A due anni di distanza si conferma una delle atlete più forti del circuito dello snowboardcross Michela Moioli. Dopo  Kreischberg 2015 arriva Sierra Nevada 2017: sulle nevi spagnole la ragazza di Alzano Lombardo è di nuovo medaglia di bronzo al Mondiale. Una giornata di gare gestita al meglio per l’azzurra che, nonostante una Big Final non partita al meglio, è riuscita a mantenere la calma e ad andarsi a prendere l’alloro in rimonta. Il successo è andato alla statunitense Lindsey Jacobellis, che difende l’oro arrivato due anni fa in Austria e va a prendersi per la quinta volta in carriera il titolo. Argento invece, al fotofinish, per la francese Chloe Trespeuch.

Quarto di finale particolare, con tre azzurre al via: l’unica a non passare il turno è stata Sofia Belinghieri, mentre Brutto e Moioli sono avanzate senza problemi. Scontro fratricida anche in semifinale, con le due connazionali che hanno gestito al meglio la situazione arrivando fino all’ultimo atto. La più grande sorpresa è stata l’uscita di una delle grandi favorite: la ceca Eva Samkova, che in semifinale è finita a terra, dovendosi accontentare della Small Final. Nella prova conclusiva partono male le azzurre, che però, a metà gara, riescono a portarsi in lotta per le medaglie: con Jacobellis e Trespeuch in fuga per oro e argento, Moioli e Brutto si giocano il bronzo e, nel momento decisivo, l’atleta ligure (che sembrava trovarsi a suo agio su questa pista) commette un grave errore, terminando in sesta piazza.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FB Moioli

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top